la richiesta

È già ora di pensare al medico estivo nelle località di villeggiatura. Un servizio da potenziare

Il sindaco di Castione della Presolana, Angelo Migliorati, ha scritto ad Ats chiedendo di pensare per tempo a un servizio di estrema utilità per l'estate in arrivo.

È già ora di pensare al medico estivo nelle località di villeggiatura. Un servizio da potenziare
Val Seriana, 06 Maggio 2020 ore 07:51

C’è chi si porta avanti e pensa già alle vacanze. Quando si entrerà nella fase del «liberi tutti», qualcuno immagina che nelle località di villeggiatura bergamasche le seconde case si riempiranno di turisti. Ed è proprio a partire da questo concetto che il sindaco di Castione della Presolana, Angelo Migliorati, ha inviato una lettera a Massimo Giupponi, direttore generale di Ats, con una precisa richiesta riguardante il medico estivo. «Ho evidenziato ad ATS Bergamo – scrive Migliorati – la necessità di pensare per tempo al servizio medico per i villeggianti, e al suo potenziamento nelle località turistiche. Ci sono molti riscontri per pensare che la presenza di persone nelle località turistiche lombarde sarà numerosa. È necessario, vista la situazione sanitaria, garantire a tutti la sicurezza dell’assistenza medica». È sempre stato un po’ difficile, in queste località di montagna, gestire la presenza del medico in estate, ma in tempo di Coronavirus potrebbe rivelarsi strategico e urgente.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia