Piombini vaganti

Fara, trovato un rapace ferito Salvato e portato all’Oasi Wwf

Fara, trovato un rapace ferito Salvato e portato all’Oasi Wwf
18 Settembre 2019 ore 12:00

Rapace ferito salvato dal Comitato tutela ambiente di Fara e trasportato al Centro Recupero Animali Selvatici del Wwf di Valpredina.

 

 

La caccia è cominciata e purtroppo una femmina di gheppio è stato ferita al collo dai pallini delle doppiette a Fara Gera d’Adda nonostante sia una specie protetta. La sua fortuna è stata quella di trovare sulla sua strada il socio fondatore del Comitato tutela ambiente Matteo Defendi e la sua compagna Elena Sangalli che, martedì sera al tramonto, l’hanno raccolta nelle campagne e immediatamente rifocillata con della carne. Oggi, mercoledì 18, l’hanno trasportata al Centro Recupero Animali Selvatici del Wwf di Valpredina.

«Strage insulsa». «Quando finirà questa insulsa strage? – ha commentato il presidente del Comitato tutela ambiente Francesco Casulli – Sembra una piccola femmina di gheppio che ormai da anni nidificano qui da noi. Speriamo non abbia danni permanenti ma lo sapremo solo dopo la visita dei veterinari del Cras Wwf di Valpredina con cui come Comitato Tutela Ambiente di Fara Gera D’Adda collaboriamo da anni». Tempo fa infatti c’era stato il salvataggio di un piccolo cigno nel canale dell’ex linificio. Chiunque trovi animali selvatici feriti deve contattare il Cras Wwf di Valpredina e prendere accordi per consegnarli.

 

 

«Domenica è iniziata la stagione venatoria 2019/2020 e tra ieri ed oggi al Cras Wwf Valpredina sono stati ricoverati un lodolaio e un gheppio con ferite d’arma da fuoco – scrive su Facebook il social media manager dell’Oasi Wwf -. I due rapaci sono stati ritrovati in provincia di Bergamo e consegnati da privati cittadini. Va ricordato che tra luglio e agosto (periodo di caccia non consentita) sono arrivati al centro con la stessa problematica un falco pellegrino e uno sparviere. Speriamo che non si ripeta, come ogni anno, l’arrivo di decine di rapaci sparati e che questi episodi si interrompano subito».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia