La commovente iniziativa

“Ferma lì”, lo struggente video che a Vertova ricorda chi se ne è andato per la pandemia

Parole e musica di rara intensità per non dimenticare le vittime del Covid-19 grazie a Gabriele Guerini e alla voce di Carla Mercante. Con le splendide immagini di Guido "Fly" Merelli

Val Seriana, 09 Ottobre 2020 ore 16:18

di Giambattista Gherardi (foto di apertura di Loris Amodeo)

«Un saluto alla terra che ha accolto migliaia di passi, ora custode di un ricordo…». Ci sono la volontà di non dimenticare, l’impotenza struggente davanti a un dolore infinito e la solidarietà condivisa di un’ intera comunità nel video Ferma lì realizzato in questi giorni a Vertova, in Val Seriana.

«Siamo partiti dall’idea di produrre qualcosa che non avesse un semplice valore documentale o statistico – spiega l’ideatore Mimmo Pezzoli – e abbiamo ritenuto che musica, parole e immagini potessero esprimere più di mille cifre il senso di smarrimento che tuttora perdura». Il progetto si è concretizzato grazie a Gabriele Guerini, autore di testo e musica, alla voce di Carla Mercante e alle splendide e suggestive immagini di Guido “Fly” Merelli. Un lavoro di squadra che ha coinvolto anche i musicisti Fidel Fogaroli (pianoforte), Marco Trifone (chitarre) e lo stesso Gabriele Guerini (basso elettrico).

Registrato a Milano presso “I colori della voce”, il brano musicale è stato mixato grazie al Cdpm di Alzano Lombardo. Nel testo della canzone ci sono versi che arrivano dritti al cuore, che sollecitano il ricordo dei giorni tristi del lockdown e dei lutti, ma anche la gratitudine verso tanti vertovesi che purtroppo sono stati vinti dal coronavirus e «hanno chiuso la valigia in fretta senza un saluto» e che «rimarranno qui per sempre, senza far rumore». In molte strofe c’è comunque la speranza di «ritrovare il respiro e il tempo dei gesti antichi», e una solidarietà destinata ad andare al di là del vento e delle stagioni. Un brano fatto di sensazioni ed emozioni, che riserva una dedica all’amica Palmina Gusmini, morta la scorsa primavera «e ha tutti quanti ci hanno salutato». Un video semplicemente da vedere e ascoltare. Per non dimenticare.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia