Attenti alla truffa

Finto infermiere cerca di fregare un’anziana a Loreto, ma viene preso a calci dalla badante

Un italiano s'è finto un infermiere: voleva fare un test sierologico alla 87enne, ma prima avrebbe dovuto "sanificare" casa. Per fortuna è intervenuta la 44enne ucraina, che ha compreso la situazione e ha cacciato l'uomo

Finto infermiere cerca di fregare un’anziana a Loreto, ma viene preso a calci dalla badante
Bergamo, 02 Luglio 2020 ore 12:15

La creatività dei truffatori, soprattutto ai danni degli anziani, non si ferma mai purtroppo. Così può succedere che alla porta bussino finti infermieri o tecnici che si offrono di effettuare test sierologici o tamponi a domicilio. È quanto successo qualche giorno fa nel quartiere di Loreto, a Bergamo, ma questa volta al truffatore è andata male.

Come pubblicato da Il Giorno, il malintenzionato ha incontrato sulla propria strada la badante ucraina dell’anziana che aveva preso di mira: la donna, 44 anni, ha cacciato il truffatore a suon di calci e colpendolo con la borsa della spesa. L’uomo, un italiano, aveva suonato al campanello dell’anziana, 87 anni, che in quel momento era sola in casa, dicendole di essere un infermiere incaricato di effettuare test sierologici nel quartiere. Prima dell’esame, però, avrebbe dovuto sanificare le stanze dell’appartamento.

La vittima era sul punto di farlo entrare in casa, quando è arrivata la badante che, fiutando la truffa, ha chiesto all’uomo di qualificarsi e di darle il nome e il numero di telefono dell’azienda per la quale lavorava. A tradire definitivamente il malvivente è stato il suo nervosismo: la 44enne ha iniziato a urlare e lo ha scacciato colpendolo con la spesa e a calci. L’anziana signora ha deciso di non sporgere alcuna denuncia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia