Sulla strada verso le final four

Adesso serve l’#OrgoglioFoppa Con Montichiari si può vincere

Adesso serve l’#OrgoglioFoppa Con Montichiari si può vincere
Cronaca 05 Marzo 2016 ore 10:25

A due settimane esatte dalla Final Four di Coppa Italia, la Foppapedretti prosegue il proprio cammino in campionato: domani, domenica 6 marzo, al PalaNorda arriverà la Metalleghe Montichiari, formazione nona in classifica, ma con un solo punto ritardo sull’ottavo posto occupato da Busto Arsizio. L’obiettivo delle rossoblù sarà, ovviamente, quello di riscattare la battuta d’arresto di giovedì in Emilia, unito al perfezionamento generale in vista dell’importante due giorni ravennate. Ma l’impegno contro la squadra di Barbieri, con inizio posticipato alle 19, non sarà assolutamente da sottovalutare. L’ostacolo Montichiari però è tutto tranne che insuperabile. Prese le dovute contromisure e mantenendo alto il livello di concentrazione si può fare bene. Certo, le bresciane sono ancora in corsa per la conquista di un posto ai play-off e quindi venderanno cara la propria pelle. All’andata la Foppa si impose 3-1 disputando una buona gara, ma Montichiari, nell’arco della stagione, è stata capace di mietere vittime illustrissime. Di questo ne sa qualcosa la capolista Conegliano, eliminata a sorpresa dalle bresciane nel quarto di finale di Coppa Italia.

 

Foppa_009

 

Occhio alla polacca Tomsia. I principali pericoli arriveranno dall’opposta polacca Berenika Tomsia, autrice di 33 punti anche nella sfida infrasettimanale contro l’UYBA, e dal carattere di un gruppo che non molla mai. E di questo ne sono da esempio proprio le sfide contro le venete, in cui Montichiari effettuò una clamorosa rimonta nel tie-break, e quella recente contro Busto Arsizio, in cui le bresciane, sotto 2-1, si imposero 3-2. Per la partita di domani, coach Barbieri può contare sull’intero roster disponibile e in diagonale con l’intoccabile opposta Tomsia, ci sarà Ludovica Dalia a dirigere l’orchestra. Per il resto spazio a Brinker e Barcellini in posto quattro, Sobolska e l’eterna Gioli al centro e Carocci nelle vesti di libero.

 

Foppa, Alessia Gennari

 

Lavarini ha tutta la rosa disponibile. Anche Stefano Lavarini, così come Barbieri, può contare sull’intera rosa disponibile. Barun ha smaltito il piccolo acciacco che l’ha costretta a terminare anzitempo la sfida contro Piacenza, e anche Lo Bianco, che non era in perfette condizioni in Emilia, è completamente ristabilita. In attesa che anche Citakovic possa essere inserita in squadra – per completezza d’informazione diciamo che la società, a ieri sera, non ne aveva ancora ufficializzato l’ingaggio – il tecnico rossoblù proseguirà i lavori con le ragazze che ha a disposizione: detto della diagonale Lo Bianco-Barun, al centro ci saranno ancora Paggi e Aelbrecht, quest’ultima autrice di una brillante prova giovedì, Sylla e Gennari schiacciatrici-ricevitrici e Cardullo libero, con Frigo e, soprattutto, Plak pronte a subentrare e a dar manforte qualora ce ne fosse la necessità.

 

Così in campo (PalaNorda, Bergamo, ore 19, diretta streaming su www.lvftv.it)

Foppapedretti Bergamo: Lo Bianco, Barun-Susnjar, Paggi, Aelbrecht, Gennari, Sylla, Cardullo (L). All.: Lavarini. A disposizione: Mori, Plak, Frigo, Mambelli.

Metalleghe Sanitars Montichiari: Dalia, Tomsia, Gioli, Sobolska, Barcellini, Brinker, Carocci (L). All.: Barbieri. A disposizione: Riccardi, Lualdi, Mingardi, Zecchin, Lombardo.

Arbitri: Diego Pol e Mariano Gasparro

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli