C'è chi ci crede

Debiti e processi? Foppolo non molla e presenta l’Associazione Turistica APS

Presentazione online per il gruppo che ha raccolto l'eredità della Pro Loco, sciolta ad inizio estate. "Non vogliamo agire da soli, speriamo che in molti decidano di aderire"

Debiti e processi? Foppolo non molla e presenta l’Associazione Turistica APS
Val Brembana e Imagna, 23 Ottobre 2020 ore 12:42

di Giambattista Gherardi

Nell’annus horribilis 2020, con la spada di Damocle del Covid 19 e l’attesa per la nomina del commissario governativo per gestire bilanci comunali e relativi (enormi) debiti, a Foppolo, in Alta Val Brembana, c’è qualcuno che comunque guarda al futuro e punta qualche fiche su un possibile rilancio della località regina delle montagne bergamasche. Venerdì 23 ottobre è in programma infatti la videoconferenza di presentazione (info al 379.1478924 e mail@foppolo.info) dell’Associazione Turistica Foppolo Aps, nata ufficialmente lo scorso luglio dopo lo scioglimento della Pro Loco.
“L’associazione turistica Foppolo – si legge sul sito www.foppolo.info – ha come scopo quello di promuovere la località al fine di rendere note aree di interesse, informazioni locali, attività, eventi e iniziative. Nasce aperta a tutti: residenti, turisti, proprietari di seconde case, proprietari di attività commerciali. Se volete aderire non esitate, sarete i benvenuti”.
A spingere sulla nascita della nuova associazione è stato innanzitutto Francesco Nava, 85 anni, già presidente della Pro Loco per oltre 20 anni, che ha ora assunto la carica di presidente della nuova associazione. “Ha voluto mettersi in gioco – ha dichiarato Giuseppe Carletti, promotore, a L’Eco di Bergamo – con una voglia e una passione per il proprio territorio che dovrebbe essere d’esempio per tutti. Con lui abbiamo deciso di fare qualcosa per il nostro paese, nonostante le mille difficoltà che stiamo vivendo».

Foppolo in un’immagine dei tempi d’oro

Come detto il periodo per la località dell’Alta Valle Brembana non è certo dei più rosei. Dopo le note vicende giudiziarie degli ultimi anni, dallo scorso luglio il Comune ha dichiarato formalmente il dissesto finanziario, con un ammontare di debiti stimato in circa sei milioni di euro, cui si aggiungeranno probabilmente ulteriori aggravi per liti giudiziarie in corso. Il sindaco Gloria Carletti è rimasto in carica, ma i poteri legati agli aspetti economici (quindi anche impegni di spesa per manutenzioni, progetti, dipendenti, ecc.) dovrebbero passare ad un Commissario Governativo ad oggi non ancora nominato. Tutto di conseguenza bloccato, la l’Associazione Turistica Foppolo vuol vedere il bicchiere mezzo pieno, portando avanti l’attività nell’Ufficio Turistico e lavorando per quanto possibile all’organizzazione di eventi e promozione per l’incombente stagione invernale.
“Stiamo già programmando – ha aggiunto Giuseppe Carletti – sia l’inverno 2020, sulla neve, sia la prossima estate. Ma non vogliamo farlo da soli. La nostra idea fin dall’inizio, infatti, è di accogliere più persone possibili nell’associazione e di lavorare in molti. Per questo ci presenteremo alla comunità in videoconferenza, e speriamo che molti vogliano aderire”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia