Menu
Cerca
Carnevale ai tempi del Covid

Frittelle da asporto, concorsi e sfilata a domicilio: in Val Gandino impazza la fantasia

A Casnigo giuria itinerante dell'Oratorio per premiare le mascherine più belle, a Gandino e Cazzano un concorso artistico per colorare i portici del centro. In Oratorio a Gandino adolescenti al lavoro per frittelle e waffles da gustare a casa.

Frittelle da asporto, concorsi e sfilata a domicilio: in Val Gandino impazza la fantasia
Cronaca Val Seriana, 12 Febbraio 2021 ore 10:49

di Giambattista Gherardi

Nel 2020 i giorni del Carnevale sciolsero aspettative ed entusiasmo nelle prime tragiche avvisaglie della pandemia in Valle Seriana. A un anno di distanza il ritorno alla normalità è ancora semplice speranza, ma in Val Gandino c’è comunque (tanto) spazio per la fantasia.

Per salutare il Carnevale 2021 l’associazione AnimalCortile di Gandino propone infatti un’iniziativa che punta a coinvolgere, innanzitutto, bambini e ragazzi. “Abbiamo ideato - spiega il coordinatore Alessandro Maria Carsana, per tutti Alma - un concorso artistico del tutto particolare, poiché contrariamente al solito non ci sarà nessun vincitore, o meglio: vinceranno tutti”. L’idea è chiedere a tutti (non c’è nessun limite di età), ma in particolare ai più giovani, di creare un’opera artistica di qualsiasi tipo, colorata e gioiosa. “Le opere - aggiunge Alma - verranno esposte in piazza Vittorio Veneto, sotto i portici del Municipio, per quattro giorni, da sabato 13 a martedì 16 febbraio. In questo modo daremo colore al paese senza fare assembramenti”. Le creazioni devono essere consegnate, liberamente, entro il 12 febbraio presso il Bar La Corte, nel centro di Gandino. Va ricordato che il gruppo Animalcortile si era fratto promotore anche dell’iniziativa “Speranze al quadrato”, che ha raccolto stoffe e parti in maglia realizzati nelle case durante il lockdown trasformandoli in addobbi natalizi.

Un'immagine del Carnevale Gandinese degli anni scorsi (foto Marco Presti)

L’idea legata al Carnevale si è da subito allargata anche a Cazzano S.Andrea, dove i lavori possono essere consegnati presso la Biblioteca di Cà Manì negli orari di apertura. Domenica 14 febbraio saranno esposti nella nuova Piazzetta centrale, unitamente alle opere realizzate dai bambini della Scuola dell’Infanzia parrocchiale e della Scuola Primaria. Ci sarà anche una mostra fotografica dedicata alle sfilate di Carnevale del passato.

Mascherine a Casnigo (foto Valerio Rota Nodari)

Aria di concorso anche a Casnigo, dove il locale Oratorio organizza il concorso “a domicilio” dedicato alla “Maschera più Bella”. Domenica 14 febbraio, dalle 14 in poi, un team di giudici itineranti girerà in paese per valutare il costume più originale. Per partecipare basterà proporsi all’esterno della propria abitazione, senza cortei o assembramenti di sorta. Le iscrizioni al concorso (confermato anche in caso di pioggia) sono aperte attraverso un modulo online disponibile sul sito www.oratoriocasnigo.it.
Aria di festa “distanziata” anche all’Oratorio di Gandino, dove grazie all’iniziativa degli adolescenti di seconda superiore e di alcuni volontari dell’Unità Pastorale di Gandino, Barzizza e Cirano, ci saranno le “Frittelle da asporto”. Domenica 14 febbraio dalle 16 alle 18 sarà possibile ritirare in Oratorio frittelle, waffles e the caldo, preparati al momento. A questo link è possibile prenotare la propria delizia di Carnevale.