Inseguimento in A4

Fuga spericolata da Palazzolo con schianto a Colognola. Arrestati uomo, donna e un minore

Gli adulti sono accusati di rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Sono in carcere a Bergamo. Il 17enne è stato portato nella casa circondariale di Brescia

Fuga spericolata da Palazzolo con schianto a Colognola. Arrestati uomo, donna e un minore
Bergamo, 16 Gennaio 2020 ore 20:55

Un inseguimento spericolato lungo la A4, da Palazzolo a Bergamo, che si è concluso con uno schianto in prossimità del rondò di Colognola.

Un uomo, una donna e un ragazzo di 17 anni, probabili autori di un furto messo a segno in un cantiere in provincia di Brescia, sono stati fermati nel tardo pomeriggio di oggi (giovedì 16 gennaio) dagli uomini della Polizia stradale di Seriate, della Polizia locale di Palazzolo sull’Oglio e della Stradale di Treviglio.

Tutto è iniziato nella tarda mattinata quando un’autopattuglia della Polizia locale di Palazzolo ha intimato l’alt alla monovolume di colore scuro sui cui viaggiavano i tre malviventi per procedere ad un normale controllo dei documenti.

Il veicolo ha però sfondato il posto di blocco e la sbarra del casello autostradale, tamponato una prima automobile, e iniziato una fuga ad alta velocità lungo l’asse autostradale in direzione di Milano, subito inseguito dagli agenti della Locale che nel frattempo avevano avvisato la Polizia Stradale di Seriate e di Treviglio.

Durante la corsa in autostrada le tre persone, nel tentativo di liberarsi delle forze dell’ordine, si sono liberati di valigie, trapani, altri arnesi da scasso e della refurtiva, lanciandola dall’autovettura in corsa dal finestrino e dalle portiere sulla carreggiata.

I fuggitivi, arrivati all’altezza di Bergamo, hanno deciso di uscire dall’A4 sfondando anche in questo caso la sbarra del casello, dove tamponando un secondo veicolo e imboccando la superstrada.

La corsa è proseguita fino a Colognola, dove, dopo aver tamponato un terzo veicolo, hanno perso il controllo dell’automobile in piazza Emanuele Filiberto. La conducente dell’automobile, una ragazza di 35 anni, in seguito all’incidente è stata soccorsa in stato di choc dai volontari della Croce Rossa che le hanno anche medicato alcune lievi ferite.

I ladri hanno quindi cercato di far perdere le proprie tracce muovendosi a piedi e nascondendosi tra i palazzi e le abitazioni di Colognola, ma sono stati bloccati dalle forze di Polizia intervenute durante l’inseguimento.

Dagli accertamenti compiuti le tre persone sono risultate già note alle forze dell’ordine, pluripregiudicate per reati contro il patrimonio. In particolare, l’uomo è risultato essere ricercato perché evaso dal Carcere di Cremona, dove dopo aver ottenuto un permesso premio non aveva più fatto ritorno.

I malviventi sono stati arrestati con l’accusa di rapina e resistenza a pubblico ufficiale e sono stati portati in carcere a Bergamo, mentre il minore è stato accompagnato nella casa circondariale di Brescia.

L’uomo alla guida dovrà anche rispondere di omissione di soccorso e di guida senza patente.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia