Folle inseguimento

Fugge all’alt, in auto 18 mila euro e uno sfollagente: arrestato un 38enne pregiudicato

L’uomo, un 38enne originario del Marocco e residente ad Antegnate, con diversi precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato arrestato a Bonate Sopra al termine di un inseguimento iniziato a Ciserano

Fugge all’alt, in auto 18 mila euro e uno sfollagente: arrestato un 38enne pregiudicato
18 Settembre 2020 ore 16:55

Un inseguimento spericolato a tutta velocità, iniziato a Ciserano e conclusosi a Bonate Sopra. A finire in manette, arrestato nella serata di giovedì 17 settembre dai carabinieri della compagnia di Bergamo per resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, è stato un pregiudicato di 38 anni.

Nel corso della perquisizione del veicolo, un’Alfa Romeo Stelvio, i militari dell’Arma hanno trovato un bastone sfollagente in legno lungo circa 60 centimetri, diversi telefoni cellulari e circa 18mila euro in contanti nascosti in uno zainetto in fondo al bagagliaio dell’auto. In merito alla provenienza del denaro l’uomo non ha fornito alcuna giustificazione e sono tutt’ora in corso approfondimenti.

L’uomo, originario del Marocco e residente ad Antegnate, con diversi precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato fermato dai carabinieri di Zingonia a Ciserano intorno alle 20.30. Il 38enne non si è però fermato all’Alt, sfondando il posto e scappando ad alta velocità in direzione di Capriate San Gervasio.

Al termine di un inseguimento di circa 20 chilometri, durante il quale l’automobilista ha inanellato una serie di sorpassi azzardati anche nei centri abitati, il fuggitivo è stato bloccato da una pattuglia della Radiomobile di Bergamo. Il 38enne è stato arrestato, mentre il veicolo, il denaro e il materiale trovato nell’automobile sono stati sequestrati.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia