Volley maschile

Il futuro dell’Olimpia Bergamo parte da nome e logo nuovi

Il futuro dell’Olimpia Bergamo parte da nome e logo nuovi
Cronaca 09 Luglio 2018 ore 04:30

Giovedì 5 luglio sono stati presentati il nuovo logo e le nuove maglie della Caloni Agnelli Bergamo. Nella sala Cutuli di Palazzo Frizzoni, alla presenza anche del sindaco Giorgio Gori, l’Olimpia ha alzato il sipario sul “restyling” estetico applicato allo stemma societario: un piccolo segnale di rinnovamento che, si spera, possa fare da preludio a nuove importanti pagine sportive. Ma c’è di più: da quest’anno, il club si chiamerà semplicemente Olimpia Bergamo. Niente più sponsor, sebbene Caloni e Agnelli restino le realtà alle spalle di questo ambizioso progetto sportivo.

4 foto Sfoglia la gallery

Novità che non si riflettono sul mercato, dove si è ancora in attesa di conoscere il nome dell’ultimo tassello dell’eptetto della squadra 2018/2019 – negli ultimi giorni si è fatto il nome dell’opposto polacco Pawel Adamajtis, ma la dirigenza bergamasca, per bocca del vicepresidente Angelo Agnelli, non ha fretta di chiudere il discorso –, i rossoblù possono gioire per il successo del neoacquisto Nicola Tiozzo, che con la Nazionale B ha vinto la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo. Lo schiacciatore veneto ha infatti fatto parte del gruppo guidato dall’ex tecnico dell’Olimpia Gianluca Graziosi e di cui hanno fatto parte anche gli ex Oreste Cavuto e Marco Pierotti. «Sono stato contento di questa esperienza – ha affermato Tiozzo –. Poi, vincendo…»

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 46 di Bergamopost cartaceo, in edicola fino a giovedì 12 luglio. In versione digitale, qui.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità