C'è una ricompensa

Gatto smarrito a Ranzanico, la padrona: «Sono disperata, chi lo ha visto mi contatti»

Il micio è un maschio di Exotic Shorthair con il manto di colore rosso tigrato, il pelo soffice e un viso rotondo. Sonia Marchesi è contattabile al numero 347.5337535

Gatto smarrito a Ranzanico, la padrona: «Sono disperata, chi lo ha visto mi contatti»
25 Settembre 2020 ore 16:07

«La sua assenza ha creato un vuoto incolmabile. Il dolore, la tristezza e il pianto mi attanagliano, rendendo queste emozioni le padrone assolute delle mie giornate. Nulla è più come prima. A tutti voi porgo il mio disperato richiamo: se lo avete visto o avete informazioni utili al suo ritrovamento contattatemi». È l’accorato appello che una nostra lettrice, Sonia Marchesi, residente a Ranzanico, rivolge a chiunque abbia avvistato il suo gatto, un maschio di Exotic Shorthair, scappato di casa nei giorni scorsi.

«La casa senza di lui non ha più colori – aggiunge -. Ho affisso in paese alcuni poster ricevendo, a malincuore, pochissime segnalazioni che si sono rivelate vane. Mi sono anche affidata a un’agenzia per rendere la ricerca più massiva ed esaustiva possibile. Tutte le sere faccio il giro del quartiere lasciando qua e là qualche ciotolina di croccantini, sperando che il mio micio riconosca il suo cibo preferito». Sonia Marchesi offre anche una ricompensa a chi sia in grado di farla ricongiungere con il proprio gatto, che, con ogni probabilità, è molto spaventato. Per questo la padrona consiglia, qualora lo si vedesse, di non rincorrerlo ma di provare ad avvicinarlo dolcemente. «Le domande che mi frullano in testa costantemente sono sempre le stesse: avrà fame o sete? È ferito? Sarà riuscito a ripararsi dall’acqua?».

Sonia Marchesi è contattabile al numero 347.5337535. Il gatto ha il manto di colore rosso tigrato, il pelo soffice e un viso rotondo con un’espressione che la padrona definisce «perennemente buffa e mai noiosa. Purtroppo una mattina è uscito per una passeggiata come suo solito ma non ha fatto più ritorno – conclude -. Presa dal panico ho stampato volantini e li ho messi nelle cassette postali del quartiere. Lavoro in città e sapere di poterlo trovare in casa, pronto ad accogliermi quando rientro, contribuisce ad alleviare lo stress della giornata. Per me è unico, irripetibile».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia