La giovane lavora in un pub

Ragazza di 28 anni, residente in Bergamasca, aggredita e rapinata a Cesano Maderno

Il ladro, un tunisino di 30 anni, è in carcere a Monza con l’accusa di rapina aggravata, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La vittima, ferita al volto, è stata trasportata in codice giallo all’ospedale di Desio per essere medicata

Ragazza di 28 anni, residente in Bergamasca, aggredita e rapinata a Cesano Maderno
Cronaca 05 Gennaio 2021 ore 17:03

Ha aggredito e rapinato una ventottenne straniera residente a Bergamo ed è stato arrestato dai carabinieri dopo una breve colluttazione. A finire in carcere è stato un tunisino di 30 anni, che nella tarda serata di ieri (lunedì 4 gennaio) ha minacciato alla stazione di Cesano Maderno la giovane che stava rientrando a casa terminato il turno di lavoro in un pub della zona.

Come riportano i colleghi di PrimaMonza, la vittima si trovava sulla banchina quando è stata avvicinata dall’uomo, che prima l’ha minacciata con un coltello, dopodiché ha iniziato a colpirla provocandole delle evidenti ferite al volto. Durante l’aggressione il trentenne si è impossessato di uno smarthphone, di 100 euro in contanti e di documenti vari, tra cui una tessera ferroviaria. Le urla della donna hanno però attirato l’attenzione di una residente, che dalla finestra di casa ha assistito al pestaggio e chiamato il 112.

L’intervento dei carabinieri della sezione radiomobile di Desio e della tenenza locale ha scongiurato il peggio. I militari hanno tratto in salvo la vittima e inseguito il ladro lungo i binari, che nel tentativo di fuggire ha iniziato a lanciare sassi contro le forze dell’ordine. Dai successivi accertamenti l’uomo è risultato essere clandestino dal 2018, senza fissa dimora e privo di documenti di identità. Il trentenne è detenuto nel carcere di Monza con l’accusa di rapina aggravata, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La vittima invece, a cui è stato restituito quanto le era stato sottratto, è stata trasportata in codice giallo all’ospedale di Desio per essere medicata.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità