Cronaca
Tragedia

Gita in barca finisce in tragedia: turista cecoslovacco affoga al lago di Como

Insieme alla moglie e al loro cane soggiornava in un B&B di Bergamo

Gita in barca finisce in tragedia: turista cecoslovacco affoga al lago di Como
Cronaca Bergamo, 29 Agosto 2022 ore 11:20

Tragedia nel pomeriggio di ieri (domenica 28 agosto) sul lago di Como, dove Sarkar Almasov, un turista cecoslovacco di 32 anni, è affogato mentre faceva il bagno durante una gita in barca.

Secondo quanto riportato dall’Eco di Bergamo, l’uomo soggiornava in un bed and breakfast di Bergamo insieme alla moglie Helena di 30 anni e al cane, con i quali si era recato a Lierna per noleggiare un’imbarcazione con motore da 40 cavalli e raggiungere il Golfo di Venere davanti a Lenno.

Tuttavia, poco prima delle 16, il turista si è tuffato in acqua e a quel punto, forse a causa di un malore dovuto all’acqua troppo fredda del lago, non è più riemerso. Delle persone di passaggio hanno invece soccorso la consorte con l’animale, anche loro in acqua e in difficoltà. Sul posto sono poi arrivati l’elisoccorso, i Vigili del fuoco di Dongo, la Polizia di Como e i carabinieri di Menaggio. In seguito il corpo del ceco è stato purtroppo individuato a 80 metri di profondità.

Della donna, in stato di shock, si sono occupati i Servizi sociali del comune di Tremezzina e oggi i sommozzatori dei Vigili del fuoco tenteranno di recuperare il cadavere attraverso un robot adibito alle loro operazioni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter