Seconda notte di controlli

I bergamaschi (per ora) rispettano il coprifuoco: 506 controlli e solo tre multe

Un 45enne del Senegal, domiciliato a Lumezzane, è stato arrestato dopo essere stato trovato con 200 grammi di marijuana. Nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato ulteriori 300 grammi di hashish

I bergamaschi (per ora) rispettano il coprifuoco: 506 controlli e solo tre multe
Bergamo, 24 Ottobre 2020 ore 13:34

Seconda notte di coprifuoco e di controlli lungo le strade della provincia. È ancora presto per fare giudizi ma dai numeri forniti dai carabinieri di Bergamo si può dire che al momento i bergamaschi si stanno dimostrando ligi alle regole: ieri (venerdì 23 ottobre) sono state infatti controllate 506 persone (di cui 173 tra 18 e la mezzanotte e 62 tra le 24 e le 5 del mattino) e soltanto 3 sono state sanzionate perché circolavano senza autorizzazione dopo il coprifuoco. Altri 2 individui, invece, sono stati denunciati per altri reati, quali spaccio e furto. Sul fronte degli esercizi commerciali, i militari hanno eseguito verifiche in 37 negozi, ma non hanno elevato alcuna multa.

I controlli si sono concentrati soprattutto nelle vicinanze della stazione ferroviaria e di viale Papa Giovanni XXIII dove, tra giovedì e venerdì, sono stati fermati 40 veicoli ed identificate 65 persone. In particolare, un quarantacinquenne originario del Senegal, domiciliato a Lumezzane, è stato arrestato in piazzale Marconi dopo essere stato trovato in possesso di 200 grammi di marijuana, nascosti in uno zainetto. Durante la perquisizione estesa alla sua abitazione i carabinieri hanno trovato ulteriori 300 grammi di hashish nascosti nel forno e in una cassettiera della cucina. I militari dell’Arma hanno anche denunciato un ragazzo di 19 anni di Bonate Sopra, sorpreso con una bicicletta rubata, e un giovane di 22 anni originario del Mali accusato di spaccio di stupefacenti.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia