gesti di solidarietà

I tifosi dell’Atalanta donano 60 mila euro all’Ospedale Papa Giovanni

La somma proviene dal rimborso dei 1.200 biglietti della partita Valencia-Atalanta disputatasi a porte chiuse.

I tifosi dell’Atalanta donano 60 mila euro all’Ospedale Papa Giovanni
23 Luglio 2020 ore 08:22

Valencia-Atalanta è stata la partita che ha portato l’Atalanta direttamente nella storia per aver conquistato i quarti di finale di Champions League, che si disputeranno nella prima decade di agosto. Per quella gara milleduecento tifosi avevano acquistato il biglietto per assistere alla gara, ma il pericolo Covid, sopraggiunto anche in Spagna, quando già a Bergamo cominciava a manifestare i suoi primi effetti devastanti, ha fatto prendere la decisione di giocare la gara a porte chiuse. Il costo dei biglietti è stato rimborsato. Nel complesso si è trattato di 60 mila euro restituiti ai tifosi, che hanno pensato bene di non riscuotere la cifra, ma di devolverla all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, a medici e infermieri impegnati in prima linea a fronteggiare l’emergenza Covid. La donazione è stata ufficializzata in un incontro con la direttrice generale Maria Beatrice Stasi, che ha ricevuto la delegazione dell’associazione Atalanta supporters, Curva Nord Bergamo e Associazione tifosi atalantini ricevendo l’assegno e la maglietta realizzata dall’artista Mastrovito per ringraziare medici e infermieri e per sovvenzionare l’acquisto di una ambulanza per la Croce Rossa di Sant’Omobono Terme.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia