via libera dalla camera

Il 18 marzo diventerà la Giornata nazionale in memoria delle vittime di Coronavirus

Il testo della proposta di legge è stato adottato nella giornata di giovedì 28 maggio. Nelle prossime settimane il voto definitivo

Il 18 marzo diventerà la Giornata nazionale in memoria delle vittime di Coronavirus
29 Maggio 2020 ore 10:07

Il 18 marzo diventerà la Giornata nazionale in memoria delle vittime di Coronavirus. Quella notte fu scattata una delle fotografie diventate il simbolo della tragedia vissuta dalla nostra provincia: per la prima volta veniva ritratto un corteo dei camion dell’Esercito mentre usciva dalla città, impegnato a trasferire le salme delle vittime bergamasche in attesa di essere cremate.

La proposta è frutto del lavoro congiunto del deputato bergamasco Maurizio Martina (PD) e degli onorevoli Elena Murelli (Lega), Giorgio Mulè (Forza Italia) e Alessandra Mammì (Movimento 5 Stelle). Il testo della proposta di legge per l’istituzione della Giornata è stato adottato nella giornata di giovedì 28 maggio con il sostegno unanime della Commissione Affari Sociali della Camera e nelle prossime settimane approderà in Aula per la votazione definitiva.

Il 18 marzo di ogni anno si prevedono programmazioni dedicate delle emittenti radiotelevisive, attività specifiche nelle scuole e ulteriori iniziative in ricordo di quanti hanno perso la vita a causa dell’epidemia. Inoltre, è prevista la possibilità per qualsiasi persona di devolvere una o più ore di lavoro all’attività di ricerca scientifica.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia