Azzano

Il centro servizi fantasma da 100 miliardi (di lire) torna in vendita

Lo stato ci riprova a piazzare la struttura, mai utilizzata, in stato di degrado

Il centro servizi fantasma da 100 miliardi (di lire) torna in vendita
Stezzano e Azzano, 04 Settembre 2020 ore 01:18

Un gigante addormentato, in totale stato di degrado, al confine tra Azzano e Bergamo. È il centro servizi del Ministero delle Finanze, abbandonato ancor prima di essere concluso, nel 1994 in base a un progetto nato nel 1983. Un totale di 127mila metri cubi distribuiti su una superficie di 55mila metri quadri e 5 piani, dotati di 8 ascensori. È costato 100 miliardi di vecchie lire. Era nato per ospitare i modelli 730 e 740 cartacei dell’intera Lombardia. Un archivio. Peccato che la tecnologia digitale fosse già in buona parte disponibile. Oggi, con le dimensioni e le capienze degli hard disk, l’idea di tale archivio fa sorridere.

In vendita. C’erano già stati dei tentativi di alienazione, in passato. Ora Cdp Investimenti Sgr, società controllata da Cassa depositi e prestiti, ci riprova con un bando di gara senza cifra minima. Per le manifestazioni d’interesse c’è tempo sino alle 15 di lunedì 14 settembre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia