la proposta

Il Comitato SS42 invita tutti i sindaci della Valle Cavallina a un’azione corale

Massimiliano Russo: «Si invii una lettera ad Anas firmata da tutti, anche dalla presidente della Comunità montana dei laghi bergamaschi».

Il Comitato SS42 invita tutti i sindaci della Valle Cavallina a un’azione corale
08 Ottobre 2020 ore 06:18

La lettera inviata ad Anas dal sindaco di Berzo San Fermo, Luciano Trapletti, ha dato la scossa e ha risvegliato le coscienze di molti. Massimiliano Russo, presidente del Comitato Statale 42 Valle Cavallina, da tempo promotore di iniziative che hanno l’obiettivo di tenere alta l’attenzione sulla difficile situazione di questo tratto di strada, lancia a sua volta una proposta. Dopo che ieri il sindaco di Berzo San Fermo ha provveduto a scrivere ad Anas ricordando quanto non è ancora stato fatto in valle, rompendo il ghiaccio, il Comitato auspica un’azione corale. «La nostra proposta – scrive Russo – è che si invii una lettera ad Anas sottoscritta congiuntamente da tutti i sindaci della valle. E considerando la trasversalità della situazione con ricadute anche per il Sebino, auspichiamo che sia sostenuta anche da Adriana Bellini presidente della Comunità montana dei laghi bergamaschi. Una lettera – conclude Russo – dove siano elencati i ritardi e le mancate risposte in questi mesi nei quali si è parlato troppo di variante. È necessario un incontro a stretto giro con Anas perché le richieste non restino sulle scrivanie ma abbiano le dovute risposte».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia