Dal blog di Francesco Costa

Il flop di Ignazio Marino a Roma La politica non è solo moralità

Il flop di Ignazio Marino a Roma La politica non è solo moralità
09 Ottobre 2015 ore 15:40

Da francescocosta.net – Quindi Ignazio Marino non è più sindaco di Roma, e perché? È una domanda retorica ma mica tanto. Le dimissioni di un sindaco – di un sindaco di Roma, per giunta – sono un evento piuttosto raro, e persino nel macello amministrativo, giudiziario e politico di Roma le inchieste, gli arresti e gli avvisi di garanzia non hanno mai toccato Marino. Alla domanda non si può rispondere “si è dimesso perché è un pessimo sindaco” o “perché non ha governato bene”: i pessimi sindaci di solito non si ricandidano, oppure si ricandidano e prendono una scoppola. E quindi, perché Ignazio Marino si è dimesso?

Secondo me per la combinazione di due motivi. In primo luogo perché per quanto fosse benintenzionato non è riuscito a mettere le mani nel caos burocratico e amministrativo di Roma, e ne ha pagato le conseguenze. Ci ha evidentemente provato, nessuno può negarlo; ha aperto mille fronti con un misto di decisione e goffaggine, e ha fatto anche alcune cose che prima di lui non aveva fatto nessuno: ma alla fine della fiera non ci è riuscito. Non è detto nemmeno che fosse possibile farlo, e questo bisognerebbe tenerlo presente: Roma è da molti anni in condizioni tali che chiunque dovesse promettere grandi e immediate rivoluzioni dovrebbe ottenere in risposta soltanto risate. Ma Marino era il sindaco e quindi – per quanto la cosa abbia una sua crudeltà – la responsabilità finale è sua.

 CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DI FRANCESCO COSTA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia