Fino a novembre

Il parco del castello di San Vigilio chiude due mesi per manutenzione straordinaria

Al parco Turani di Redona, invece, verranno riqualificati sia gli arredi, sia i giochi. Tuttavia, l’area verde resterà aperta

Il parco del castello di San Vigilio chiude due mesi per manutenzione straordinaria
Bergamo, 25 Settembre 2020 ore 12:55

Porte chiuse al parco del del Castello di San Vigilio dai primi giorni di ottobre fino alla fine di novembre. L’area verde sarà infatti oggetto di un ampio intervento di manutenzione straordinaria, che prevede la riqualificazione e la messa in sicurezza sia del parco sia di via Cavagnis.

I lavori riguarderanno la potatura in quota sulle fronde e lo screening strumentale della salute delle piante; in tal senso, verranno abbattuti due esemplari spontanei di ciliegi selvatici cresciuti sulla scarpata ma ormai diventati secchi. Inoltre, verrà rimosso un cespuglio di alloro posto all’ingresso del parco, che ha creato evidenti danni al muro in pietra, così come il bambù infestante lungo la scarpata di via Cavagnis.

L’intervento prevede anche la modifica all’impianto idrico delle fontane, che verranno così rimesse in funzione, e la ricostruzione delle pavimentazioni ammalorate, il consolidamento delle barriere, del corrimano e della pedana. Infine, verrà posato un nuovo telo pacciamante e sostituita la rete di protezione esterna, per garantire una maggiore sicurezza della scarpata su strada durante gli sfalci del verde.

Palazzo Frizzoni, in una nota, ha comunicato anche che a partire da lunedì 28 settembre e fino a gennaio 2021, al parco Turani di Redona verranno riqualificati sia gli arredi, sia i giochi. Tuttavia, l’area verde non verrà chiusa totalmente al pubblico e ai residenti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia