Studio di Confcommercio

In Lombardia i consumi hanno avuto un crollo pari a ben 22,6 miliardi

Si tratta del dato più alto, in valore assoluto, sull'intero territorio nazionale

In Lombardia i consumi hanno avuto un crollo pari a ben 22,6 miliardi
01 Settembre 2020 ore 16:14

L’economia lombarda si prepara a vivere un autunno difficile. Secondo l’Ufficio studi di Confcommercio le stime per l’anno in corso parlano di un calo dei consumi del valore di circa 22,6 miliardi, il dato più alto in Italia in valore assoluto.

Dopo le pesanti ricadute economiche derivanti dal periodo di lockdown, la ripartenza delle attività economiche nel mese di agosto è stata soltanto parziale e concentrata in alcune località di villeggiatura quali laghi e montagne. Secondo Confcommercio Lombardia non è possibile quindi parlare di una ripresa vera e propria. A pesare è stato soprattutto il calo di turisti stranieri nei centri storici delle grandi città lombarde, dove le attività ricettive avrebbero registrato cali del fatturato con punte anche pari all’80 per cento. Anche a settembre la situazione non si preannuncia più rosea: ad oggi le prenotazioni si attestano intorno al 10 per cento della capienza.

Accanto alla mancanza di viaggiatori, Confcommercio Lombardia si dice preoccupata anche per la prosecuzione del lavoro agile in diverse imprese e aziende del territorio; una misura che andrà a gravare diversi operatori commerciali che si trovano già in grave difficoltà economica.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia