il protocollo d'intesa

In stazione una nuova banchina per la Teb e settanta posti auto in più al Metropark

Approvato nella mattinata di lunedì 27 aprile il documento tra Comune, Ferrovie dello Stato, Sistemi urbani, Metropark e Teb per la cessione all'Amministrazione di un’area di 110 metri quadrati che servirà a potenziare le corse per i pendolari

In stazione una nuova banchina per la Teb e settanta posti auto in più al Metropark
Bergamo, 28 Aprile 2020 ore 12:11

Il tram avrà a disposizione una nuova banchina. È stato approvato ieri mattina (lunedì 27 aprile) in giunta il protocollo d’intesa tra Comune di Bergamo, Ferrovie dello Stato, Sistemi urbani, Metropark (queste ultime entrambe società FS) e Teb per la cessione all’Amministrazione di un’area di 110 metri quadrati che servirà a potenziare le corse per i pendolari in transito da e per la Val Seriana.

«Il protocollo sottoscritto ci consente di risolvere finalmente, dopo diversi tentativi andati a vuoto, un’esigenza posta da tempo dalla stessa Teb per migliorare il servizio soprattutto nelle ore di punta – spiega Francesco Valesini, assessore alla Riqualificazione urbana, urbanistica, edilizia privata, patrimonio, che ha lavorato al protocollo -. Si tratta di un aspetto rilevante anche nell’attuale situazione di emergenza, con la necessità di ripensare il servizio della tramvia e renderlo più duttile, vista la condizione e il dibattito sulla gestione del trasporto pubblico in queste settimane. La nuova banchina avrà comunque importanza nel momento in cui si ripristineranno, ci auguriamo presto, condizioni di normalità, soprattutto per potenziare il servizio e le corse negli orari di punta».

L’accordo riguarda anche un ampliamento del parcheggio Metropark in stazione. In particolare, verranno realizzati 70 posti auto aggiuntivi nell’area dello scalo ferroviario, riqualificando una porzione dell’area dismessa che lambisce la stazione del tram e quella ferroviaria. «Un tratto dello scalo interessato fino ad oggi da condizioni di degrado e di forte insicurezza – commenta Valesini -. L’ampliamento del parcheggio può rappresentare una soluzione per ridare una funzione a una porzione di quest’area». Il provvedimento passerà ora al vaglio della Commissione (nella seduta prevista per giovedì 30 aprile) e successivamente del Consiglio Comunale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia