Coronavirus e prevenzione

In Val Gandino e a Gazzaniga nuovo round di test sierologici e tamponi per tutti i cittadini

Al via i prelievi nelle palestre scolastiche di Leffe e Gazzaniga, interessati i residenti dai 18 anni in su di dieci comuni. Prenotazioni online e supporto dei volontari: si prosegue sino al 1 agosto

In Val Gandino e a Gazzaniga nuovo round di test sierologici e tamponi per tutti i cittadini
Val Seriana, 16 Luglio 2020 ore 17:21

di Giambattista Gherardi

Prosegue nell’Ambito della Media e Bassa Valle Seriana (i diciotto comuni che vanno da Ranica alla Val Gandino) la campagna che propone a tutti i cittadini dai 18 anni in su la possibilità di sottoporsi gratuitamente al test sierologico ed all’eventuale successivo tampone in relazione al Covid 19. Nella mattinata di giovedì 16 luglio, presenti i sindaci dei comuni interessati, sono iniziati i prelievi presso il Polo Scolastico di via Locatelli a Leffe (per i comuni di Gandino, Leffe, Casnigo, Peia e Cazzano S.Andrea) e presso la palestra dell’Istituto Superiore Valle Seriana di Gazzaniga (per i residenti dei comuni di Gazzaniga, Cene, Colzate, Fiorano al Serio e Vertova).

I prelievi nella palestra ISISS a Gazzaniga

La campagna di test proseguirà fino al prossimo 1 agosto 2020 (da lunedì a sabato, dalle 9 alle 12.30 e dalle 13 alle 16.30). Le operazioni da subito si sono svolte in totale sicurezza, grazie alla competenza del personale sanitario, agli ampi spazi disponibili ed al prezioso supporto di numerosi volontari, in rappresentanza di molte associazioni locali, che hanno messo a disposizione anche proprie tensostrutture. A Leffe in particolare sono operativi Alpini, Fanti, Carabinieri in Congedo, Volontari Leffesi e Protezione Civile Valgandino, grazie al coordinamento del responsabile Giuseppe Castelli.
Le prenotazioni per i test sono tuttora possibili attraverso il sito www.sierologicovalseriana.it. E’ possibile chiamare anche il numero dedicato 035 0085055. Il sito per le prenotazioni è facile e intuitivo, consente di prenotare anche per altri e riporta tutte le informazioni utili. Richiederà il numero di cellulare di chi lo utilizza, che potrà prenotare anche per altri (amici, parenti). Chiederà anche un indirizzo email, che potrà essere usato per più persone. L’operazione è frutto della collaborazione fra Comuni, UTES/Ambito, Regione Lombardia, ATS Bergamo, ASST Papa Giovanni XXIII, ASST Bergamo Est, ASST Bergamo Ovest.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia