3-0 vs Emma Villas Siena

Inarrestabile Caloni, si va in finale Un match praticamente perfetto

Inarrestabile Caloni, si va in finale Un match praticamente perfetto
21 Dicembre 2017 ore 10:15
Foto di Luca Giuliani

 

Il sogno Coppa Italia continua. Dopo aver rifilato un 3-0 a Grottazzolina in casa della Videx nei quarti di finale, la Caloni Agnelli Bergamo concede il bis superando 3-0 in meno di novanta minuti di gioco anche la temutissima Emma Villas Siena in una semifinale secca disputatasi al PalaNorda con una buona affluenza di pubblico (registrate circa mille presenze) e centrando una storica finale di Coppa Italia di A2 che si giocherà domenica 28 gennaio al PalaFlorio di Bari (con inizio alle 14) prima della finalissima di Coppa Italia di Superlega. La nuova avversaria della formazione allenata da Gianluca Graziosi è la Ceramica Scarabeo GCF Roma che, nell’altra semifinale giocatasi sempre ieri sera, ha avuto la meglio in quattro set sulla Kemas Lamipel Santa Croce, una delle formazioni più informa del Girone Bianco.

4 foto Sfoglia la gallery

Inutile sottolineare come per approdare alla finalissima servisse una partita praticamente perfetta o quasi. E l’Olimpia, nonostante la forza e l’esperienza dell’avversario, riesce in quest’impresa esprimendo una buona pallavolo e commettendo un minor numero di errori rispetto ai toscani. È in questo dato statistico che si trova la chiave dell’incontro: i bergamaschi – scesi in campo con la collaudata diagonale serbo-olandese Jovanovic-Hoogendoorn, Cargioli e Valsecchi al centro, Dolfo e Pierotti schiacciatori-ricevitori, Innocenti e Franzoni liberi – regalano complessivamente 17 punti agli avversari (12 al servizio e 5 in attacco), mentre la formazione di Cichello ne commette ben 30 (17 in battuta e 13 sul fronte offensivo). Chiaro dunque che, in un match equilibrato, a portare a casa il successo è la squadra che sbaglia meno.

4 foto Sfoglia la gallery

Oltre alla buona pallavolo, i ragazzi di Graziosi hanno mostrato elevata concentrazione dall’inizio alla fine, rimanendo sempre attaccati all’incontro e lottando su ogni palla anche nei momenti di maggiore difficoltà. Non sono mancati infatti i periodi – seppur brevi – di black-out, che hanno rischiato di compromettere la cavalcata vincente. Nel primo set Bergamo passa dal 10-7 al 16-20, ma compie un gran sorpasso arrivando al 24-21. Siena annulla tre set-ball, ma Hoogendoorn concretizza il quarto (26-24). Tutto liscio nella seconda frazione (25-19), mentre nella terza frazione Siena cambia assetto (dentro Boswinkel e Fedrizzi per Nemec e Alisson) e l’Olimpia si ritrova sempre ad inseguire fino al 15-18, attimo in cui va al servizio Pierotti che infila la serie che vale il sorpasso (20-18). Siena riaggancia (21-21), ma una tripletta di capitan Hoogendoorn (di cui due in battuta) e un errore di Nemec dai nove metri consegna la storica finale all’Olimpia.

 

 

Loro sanno come si vola….a Bari!!!
#ForzaOlimpia #CuoreRossoblu #A2Mvolley #LiberiDiSognare #CresciamoInsieme #DelmonteCoppa

Pubblicato da Olimpia Pallavolo su Mercoledì 20 dicembre 2017

 

Caloni Agnelli Bergamo-Emma Villas Siena 3-0
(26-24, 25-19, 25-22)
Caloni Agnelli Bergamo: Jovanovic 1, Hoogendoorn 15, Cargioli 7, Valsecchi 4, Pierotti 11, Dolfo 8, Innocenti (L), Franzoni (L), Carminati, Longo. Non entrati: Maffeis, Albergati, Cioffi. Allenatore: Graziosi.
Emma Villas Siena: Fabroni 1, Nemec 6, Bargi 3, Spadavecchia 3, Vedovotto 9, Alisson 7, Giovi (L), Pochini (L), Boswinkel 13, Braga, Di Tommaso, Fedrizzi 6. Non entrati: Della Volpe, Graziani. Allenatore: Cichello.
Arbitri: Ubaldo Luciani e Gianfranco Piperata
Durata set: 30′, 25′, 32′. Totale 87′
Note: spettatori 1000 circa. Muri 6-5, aces 7-5, errori in battuta 12-17

Risultati Semifinali Coppa Italia Serie A2
Ceramica Scarabeo GCF Roma-Kemas Lamipel Santa Croce 3-1 (23-25, 25-21, 25-20, 25-19)
Caloni Agnelli Bergamo-Emma Villas Siena 3-0 (26-24, 25-19, 25-22)

Finale domenica 28 gennaio alle 14
Caloni Agnelli Bergamo-Ceramica Scarabeo GCF Roma

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia