Cronaca
il contributo

La Banca d'Italia dona 1 milione 250 mila euro al Fondo di mutuo soccorso comunale

La Banca d'Italia dona 1 milione 250 mila euro al Fondo di mutuo soccorso comunale
Cronaca Bergamo, 14 Aprile 2020 ore 11:04

Anche la Banca d’Italia si mobilita per sostenere Bergamo, donando 1 milione e 250 mila euro al Fondo di Mutuo Soccorso istituito nei giorni scorsi dal Comune di Bergamo per sostenere i soggetti più vulnerabili e in condizioni di fragilità.

Il Fondo nasce infatti per far fronte all’emergenza economico-sociale che sta emergendo a fianco di quella sanitaria, integrando le iniziative dello Stato e della Regione a supporto delle piccole attività economiche in grave difficoltà a causa del fermo di questi mesi.

La donazione si somma ai 300 mila euro stanziati inizialmente da Palazzo Frizzoni per avviare l’operazione e ai circa 250 mila euro versati da privati cittadini e imprese. A distanza di 72 ore dalla sua creazione il Fondo conta già circa 1 milione 800 mila euro.

«Un grande grazie, da parte di tutta la città a Banca d’Italia non solo per il contributo, ma anche per la tempestività con la quale è stata presa questa decisione - sottolinea il sindaco Giorgio Gori -. Ci auguriamo che possa essere uno stimolo e un esempio anche per altre istituzioni, dalle fondazioni alle imprese, agli istituti finanziari. Ci rivolgiamo al nostro territorio ma non solo: Bergamo si è sempre distinta nell’essere d’aiuto ad altre popolazioni in occasione di calamità naturali e gravi emergenze. Questa volta siamo noi che chiediamo aiuto al resto d’Italia, pronti se riusciremo a raccogliere risorse sufficienti a condividere parte dei proventi anche con il territorio provinciale».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter