Tutto in un tweet

La caccia al #tesoretto di Renzi vista e raccontata da Twitter

La caccia al #tesoretto di Renzi vista e raccontata da Twitter
11 Aprile 2015 ore 12:53

Nella serata di venerdì 10 aprile, in conferenza stampa, il premier Matteo Renzi ha presentato alla stampa il Def, cioè il documento di economia e finanza. 140 pagine che, come ogni anno, il Governo deve redigere e trasmettere a Bruxelles. Di fatto è il documento che va a fissare le linee guida della politica economica del Governo, con indicazione delle nuove stime di crescita e di tutte le altre variabili macroeconomiche. Spiazzando un po’ tutti, Renzi ha comunicato che nel Def è previsto un cosiddetto “tesoretto” da 1,6 miliardi di euro, cioè soldi a disposizione e da investire. Dove, di preciso, ancora non si sa. Il premier, infatti, ha affermato: «Decideremo come usarli nelle prossime settimane, non è questa la sede per stabilire come impiegarli».

Mentre i giornalisti si arrabattavano nel tentativo di spiegare ai propri lettori e auditori la provenienza di questo fantomatico “tesoretto” (in economichese sappiate che deriva dallo scarto tra l’andamento del deficit tendenziale, cioè il 2,5% del Pil, e quello programmatico nel 2015, che resta fissato al 2,6%), il web si è però scatenato. Sarà il termine usato per definirlo, così tenero e simpatico, sarà l’oramai nota disillusione italiana, fatto sta che in pochi credono che questi 1,6 miliardi non solo siano utili, ma addirittura esistano davvero. E così, tra chi li ritiene soltanto l’ultima mossa politica in vista delle regionali oramai prossime e chi invece semplicemente pensa che saranno l’ennesimo spreco pubblico, sono tanti i commenti arrivati dalla rete. Abbiamo scelto quelli che ci sono piaciuti di più, per ironia o profondità d’analisi, e ve li proponiamo. Ecco la notizia raccontata da Twitter, cioè voi.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia