Cronaca
l'andamento della settimana

La curva dei contagi resta stabile. Una dose di vaccino a più dell'89% dei bergamaschi

A Bergamo la media giornaliera è di 36 nuovi contagi e l’incidenza settimanale di 23 casi ogni 100 mila abitanti

La curva dei contagi resta stabile. Una dose di vaccino a più dell'89% dei bergamaschi
Cronaca Bergamo, 25 Settembre 2021 ore 16:52

Una media giornaliera di 36 nuovi contagi e un’incidenza settimanale di 23 casi di Covid ogni 100 mila bergamaschi. L’andamento dell’epidemia in provincia di Bergamo, pur non mostrando più la decrescita che ha caratterizzato le ultime due settimane, si mantiene su valori stabili.

Il quadro epidemico si mantiene su «contenuti livelli di criticità» anche grazie all’elevato livello di copertura vaccinale raggiunto, sia in Lombardia sia nella Bergamasca. Su scala regionale, secondo i dati aggiornati del Pirellone, sono stati somministrati 14.800.084 vaccini e, in particolare, nella nostra provincia risulta vaccinato con almeno una dose l’89,06 per cento della popolazione. Nello specifico, a Bergamo sono state inoculate 843.198 prime dosi e 754.895 richiami.

Da lunedì (20 settembre) è partita anche la cosiddetta “fase 3” della campagna vaccinale, che prevede, per il momento, una terza dose aggiuntiva dedicata ai malati immunocompromessi o trapiantati. Le modalità di prenotazione restano le stesse di sempre: i lombardi possono prenotare il proprio appuntamento collegandosi al portale online di Regione Lombardia.

Resta sempre contenuto l’impatto dei nuovi contagi sulle strutture ospedaliere regionali. Nel complesso, in Lombardia, venerdì 17 settembre i pazienti in terapia intensiva erano 59 e quelli ricoverati nei reparti ordinari 427. Dopo una settimana i malati Covid nei reparti di area critica sono 58, mentre quelli ricoverati nei reparti ordinari sono nel complesso 401, ossia 13 in meno.