Scuola e ingegno

La festa delle idee al Majorana Dai games vintage ai Majo robot

La festa delle idee al Majorana Dai games vintage ai Majo robot
Cronaca 04 Giugno 2018 ore 12:24

Il progetto che ha ottenuto il maggior numero di punti, guadagnandosi il posto di primo assoluto, è stato il video spot La corretta alimentazione di Matteo Lucchini, classe seconda turistico. Un ragazzo pieno di grinta e vitalità che ha presentato il suo lavoro tutto da solo e, anzi, ha anche dato una mano in altri due progetti culturali presentati dai compagni.

La Festa delle idee. Entusiasmo e tante idee: sono state queste le parole chiave della giornata che ha coronato l’anno scolastico 2017-2018 all’istituto Ettore Majorana di Seriate. Non si tratta certo della solita festa della scuola, ma di due giornate fitte di eventi: la mattina di venerdì 25 maggio e sabato 26 maggio sono stati due giorni di tumulto, entusiasmo, vivacità, ma anche di cultura, condivisione e amicizia. Il cuore è la Festa delle idee, giunta alla sua terza edizione: si tratta di un concorso a premi interno alla scuola, cui hanno partecipato tutti gli studenti che lo desideravano. Nei laboratori dell’Istituto Majorana, presso la sede di via Partigiani, sono stati esposti i numerosi lavori, sotto forma di elaborato scritto, macchina, dispositivo, progetto o opera multimediale, e, naturalmente, sono state premiate le idee migliori.

 

Un’aula del Majorana

 

Se venerdì è stato più un momento di mostra e dimostrazione per chiunque, interno o esterno alla scuola, volesse curiosare tra i numerosi (e indiscutibilmente stupefacenti) elaborati dei ragazzi, sabato mattina è stata la resa dei conti: tre giurie, nominate dall’istituto, si sono messe all’opera per ammirare e valutare le idee presentate. Qualcuno era titubante e intimorito di fronte ai giudici, qualcun altro entusiasta e spigliato, alcuni erano ansiosi dell’arrivo dei giudici, altri smaniosi di parlare del frutto delle proprie fatiche e del proprio impegno.

Ciò che ha accomunato tutti, dai più timorosi ai più spavaldi, è stato un encomiabile e sentito entusiasmo: «È il terzo anno che all’Istituto Majorana di Seriate si svolge la Festa delle Idee: quest’anno sono stati 37 i lavori presentati dagli studenti suddivisi in distinte aree tematiche. Molti sono stati particolarmente apprezzati dalle giurie per la loro complessità e originalità, ma anche per l’efficacia e la chiarezza espositiva degli studenti che li hanno presentati ai numerosi ospiti e alle scolaresche che hanno visitato i laboratori del Majorana dove si è svolto l’evento» ha commentato il professor Luigi Rubino, docente coordinatore delll’evento.

 

Il super-videogioco che emula le consolle vintage

 

I vincitori. «Sono partito da un argomento trattato in classe (e quindi «un po’ imposto» aggiunge lui sorridendo, ndr) riguardante l’alimentazione corretta: nell’elaborato sono partito da questa parte più tecnica, ma necessaria – spiega Matteo Lucchini, vincitore assoluto –. Il video voleva essere un modo per portare sotto i riflettori un argomento a volte noioso, rendendolo invece simpatico e autoironico». Si tratta di un video interamente girato da lui, che può competere benissimo con i video degli youtuber più celebri, come Willwoosh o iPantellas. E non a caso anche lui ha un canale tutto suo, chiamato Pacho MaN: «Così mi avevano soprannominato gli amici, a causa del mio essere un po’ sovrappeso». Ora, invece, Matteo è in perfetta forma, ma approfondisce questo argomento con simpatia e arguzia, proprio perché ha vissuto su di sé questo problema.

A classificarsi primi nell’area tecnica sono stati invece due progetti, uno dei quali è il Magazzino Città Alta, di Andrea Antonini, Daniel Conte e Andrea Cortinovis di quinta (logistica ed elettronica). A raccontarcelo è stato il docente di logistica che ha seguito il gruppo, il professor Giacomo Salvi: «L’idea è stata quella di studiare un sistema di mobilità sostenibile per Città Alta, di modo da eliminare il traffico merci in città. La proposta è…»

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 22 e 23 di Bergamopost cartaceo, in edicola fino a giovedì 7 giugno. In versione digitale, qui.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli