Disagi per i pendolari

La linea Milano Centrale-Bergamo bloccata da una protesta di solidarietà verso la rivolta in Cile

Tra le prime a segnalare la cosa la consigliera comunale di Seriate, nella lista 24068, Valentina Capelli, che ha anche postato delle foto

La linea Milano Centrale-Bergamo bloccata da una protesta di solidarietà verso la rivolta in Cile
Seriate, 16 Gennaio 2020 ore 19:34

Ennesima giornata nera per i pendolari bergamaschi di ritorno da Milano al termine della giornata lavorativa. Dalle 17 di oggi (giovedì 16 gennaio), la linea Milano Centrale-Bergamo è infatti stata bloccata da un gruppo di persone che hanno affisso posto uno striscione come segno di «solidarietà con la rivolta in Cile», oltre che da un tronco d’albero posizionato da ignoti sui binari tra le stazioni di Levate e Stezzano.

L’episodio è stato segnalato sui social da alcuni utenti bloccati nella Stazione Centrale di Milano, in particolare da Valentina Capelli, consigliera comunale di Seriate della lista 24068.

Al momento sono in corso i controlli da parte delle autorità competenti.

Il primo treno bloccato tra le stazioni è stato quello delle 17.05 in partenza da Milano Centrale e diretto a Bergamo, che è dovuto retrocedere nella stazione di Levate perché impossibilitato a proseguire il viaggio. Il treno da Bergamo a Treviglio delle 17.50 e quello corrispondente da Treviglio delle 18.38 sono stati soppressi per ostacoli sulla linea, mentre quello in viaggio da Treviglio a Bergamo delle 17.38 ha dovuto terminare la corsa alla stazione di Verdello-Dalmine.

Soppressi anche il treno da Treviglio a Bergamo delle 18.08 e il corrispondente da Bergamo a Treviglio delle 18.50 per la presenza di persone no autorizzate sui binari, così come il treno delle 18.02 da Bergamo a Milano Centrale e il corrispondente delle 19.05 da Milano Centrale a Bergamo.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia