Il video

La ramanzina del sindaco Gori ai più giovani: «Non siete Superman o Supergirl!»

In vista del fine settimana, il primo cittadino di Bergamo ha realizzato un filmato nel quale si rivolge soprattutto ai ragazzi: «Vedo che molti di voi l'hanno presa un po' troppo alla leggera. Rispettate le regole, per favore. Siate prudenti»

Bergamo, 09 Maggio 2020 ore 09:27

Dopo le immagini dei giorni scorsi dei Navigli di Milano affollati e lo sfogo del sindaco di Milano, Beppe Sala, contro coloro che stanno prendendo troppo alla leggera la situazione, anche il primo cittadino di Bergamo, Giorgio Gori, ha voluto mandare un messaggio ai suoi cittadini, in particolare ai più giovani.

La sera di venerdì 8 maggio, Gori, dal balcone del suo ufficio a Palazzo Frizzoni, ha chiesto attenzione e rispetto delle regole per l’imminente fine settimana. In particolare, s’è rivolto ai più giovani, i quali secondo lui hanno «preso un po’ troppo alla leggera la situazione». Il sindaco dice di aver visto in giro molti ragazzi e ragazze non rispettare le regole e cita un episodio di cui è stato lui stesso protagonista: «L’altro giorno ho trovato, alla Fara, dei giovani seduti su una panchina, senza mascherine, attaccati, che bevevano una birra. Così non va, e gliel’ho detto».

«È vero – continua il sindaco -, questo virus non è così duro sui più giovani, ma vi ammalate anche voi. E, soprattutto, poi potreste trasmetterlo ai vostri genitori o ai vostri nonni, loro sì soggetti fragili. Quindi, per favore, rispettate le regole e fate la vostra parte. Non siete Superman o Supergirl. Ognuno è vulnerabile e deve cercare di essere prudente per sé e per gli altri».

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia