Dopo gli odori molesti

A Lallio c’è un’invasione di mosche (e sono pure di quelle resistenti!)

A Lallio c’è un’invasione di mosche (e sono pure di quelle resistenti!)
18 Luglio 2019 ore 04:30

La settimana scorsa gli odori molesti, questa settimana le mosche e gli scarafaggi. Non c’è pace per i cittadini di Lallio, che in questa calda estate devono affrontare problemi non proprio simpatici come puzze e insetti. Sulla pagina Facebook “Non sei di Lallio se…” i commenti si sprecano. Si parte con qualcuno che chiede agli altri residenti se anche i loro appartamenti sono invasi dalle mosche e si prosegue con decine di messaggi di persone che raccontano la loro esperienza, indicano la loro zona, suggeriscono rimedi per contenere il problema.

Le zanzariere proteggono quanto basta, ma è sufficiente aprirle pochi minuti per vedere le mosche intrufolarsi in casa. C’è chi utilizza la carta moschicida e chi gli insetticidi, ma pare che siano pochi quelli che funzionano. Gli esemplari di quest’anno sono super resistenti. Altre persone invece denunciano la presenza di scarafaggi, nei giardini, nelle cantine e nei sottoscala. Sempre su Facebook, molti hanno chiesto l’intervento dell’Amministrazione comunale. Qualcuno ha anche chiamato direttamente gli uffici per avvisare. Valter Vitali, il consigliere di maggioranza con delega all’Ecologia e all’Ambiente, ha risposto spiegando quali sono le…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 40 del BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 18 luglio. In versione digitale, qui.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia