Così è proprio triste

L’antico porticato cade a pezzi A Ponte serve intervenire subito

L’antico porticato cade a pezzi A Ponte serve intervenire subito
12 Dicembre 2019 ore 04:30

«Il porticato di via Roma ha bisogno di un intervento rapido». A dirlo sono parecchi passanti a Ponte San Pietro, preoccupati per il lento e inesorabile degrado a cui l’edificio di fronte alla chiesa vecchia sta andando incontro. Di tanto in tanto qualche calcinaccio si stacca all’improvviso dal tetto con evidente pericolo per l’incolumità di chi transita. D’altronde quello è un punto molto frequentato, visti i numerosi negozi che fanno capolino sotto le colonne circolari. E con le festività natalizie e l’apertura dell’esposizione dei presepi allestita nella chiesa, il via vai si intensificherà ulteriormente.

Il palazzo di via Roma venne donato all’amministrazione Reduzzi nel 2000 in seguito a un incendio e da allora non è stato possibile reperire i fondi per una sua rimessa a nuovo. «Negli anni del mio mandato 2011-2016 il palazzo è stato oggetto di almeno due bandi per poterlo vendere, in quanto non c’erano le risorse per restaurarlo – spiega l’ex sindaco Valerio Baraldi -. In caso di vendita, il Comune avrebbe chiesto un paio di appartamenti per l’housing sociale. Il bando con il prezzo era determinato da una perizia dell’ufficio tecnico con un valore economico di mercato. Venderlo era diventato un problema, in quanto chi ci entrava oltre ai soldi per acquistarlo doveva spendere per ristrutturarlo. Così si era intervenuti per rimediare ai primi problemi statici che già nella seconda…

 

Articolo completo a pagina 34 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 12 dicembre. In versione digitale, qui.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia