La conferenza stampa di Gasperini

L’Atalanta va a caccia del tris «Gomez e Ilicic indiscutibili»

L’Atalanta va a caccia del tris «Gomez e Ilicic indiscutibili»
Cronaca 02 Novembre 2018 ore 15:00

 

A caccia del tris. Domenica l’Atalanta si presenterà al Dall’Ara nel tentativo di infilare il terzo successo consecutivo dopo quelli rifilati a Chievo e Parma. «È un campionato equilibrato, la classifica è corta e alla fine queste due vittorie ci hanno semplicemente concesso di guadagnare un po’ di punti e di allontanarci dalla zona retrocessione – commenta Gian Piero Gasperini -. Per il resto siamo ancora in fondo a questo gruppone. Abbiamo bisogno di prolungare la striscia positiva e andiamo a Bologna con lo spirito giusto cercando di interpretare la partita come sappiamo. Non sono gare facili, incontriamo un avversario che viene da due pareggi, ma noi siamo reduci da due affermazioni e un ritorno al gol che ci dà fiducia. Andiamo determinati con la voglia di continuare questo momento».

Nelle ultime uscite l’Atalanta ha ritrovato gol e solidità difensiva. «Sono tutte situazioni che dobbiamo confermare – spiega il tecnico nerazzurro -. Abbiamo avuto fiducia anche nei momenti di maggiore difficoltà quando i risultati non arrivavano. Vedo molto bene i ragazzi e nell’ultimo periodo stiamo crescendo. Il gruppo si sta amalgamando abbastanza bene e vedo risposte soprattutto sul piano tecnico. Vorremmo rimontare tutto subito, ma non è possibile. Dobbiamo avere pazienza, non esaltarci per qualche risultato positivo, così come non ci siamo abbattuti per qualche passo falso. Dobbiamo rimanere concentrati sul campionato che viaggia sul filo dell’equilibrio».

 

 

L’avversario di domenica alle 18 sarà il Bologna. «I felsinei sono una squadra che non ha cambiato moltissimo rispetto alla scorsa stagione – analizza Gasp -, ma è una formazione che ha lo spirito del proprio allenatore, una persona che stimo, che mi piace per come si propone e per come è ripartito dopo la stagione al Milan. Con grande umiltà ha vinto un campionato, ha fatto bene in B e si propone a Bologna che è una piazza importante. È una squadra che in questo inizio di campionato ha viaggiato un po’ fra alti e bassi ed è dietro di noi. Palacio? È un grandissimo giocatore, ha una classe immensa ed è indistruttibile. Ha qualità fuori dal comune».

Da un paio di gare la nuova posizione di Gomez sta dando i frutti sperati. «Gomez in quella posizione mi consente di avere maggiori possibilità sul fronte offensivo – commenta Gasperini -. Però anche lui ha bisogno di giocare con continuità in questo ruolo. È andata bene in queste due partite, ora andiamo alla ricerca di altre conferme. Gomez e Ilicic hanno potenzialità tecniche indiscutibili e anche quando non giocano la miglior partita hanno un valore assoluto al di sopra della media».

Sulla formazione di domani, l’unica certezza è Berisha. «Con il Bologna gioca Berisha, per il resto devo ancora decidere, ma in linea di massima la formazione titolare ricalcherà quella degli ultimi due match. Ci siamo tutti a parte Varnier che non abbiamo mai visto, Tumminello e Masiello che difficilmente sarà pronto per l’Inter».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli