Sperimentazione

Le auto elettriche si potranno ricaricare wireless, viaggiando sulla Brebemi

Firmato un accordo per trasmettere l’energia per induzione, come da protocollo israeliano

Le auto elettriche si potranno ricaricare wireless, viaggiando sulla Brebemi
Cronaca 26 Novembre 2020 ore 02:37

ElectReon Wireless è una società israeliana che sta portando avanti un progetto che ha fatto molto discutere. Infatti, sta sviluppando un sistema di ricarica ad induzione per le auto elettriche che permette ai veicoli di potersi ricaricare mentre corrono tranquillamente sulle strade dotate di queste infrastrutture. Alcuni test sono stati già effettuati con un buon successo in patria: a Tel Aviv, per esempio, lungo un tratto di strada di 600 metri. Ora è stato sottoscritto un nuovo accordo per sperimentare il sistema anche in Italia e precisamente lungo un tratto della Brebemi. A gennaio è stato infatti firmato un Memorandum Of Understanding non vincolante tra le due società che è diventato ufficiale dallo scorso 30 ottobre.

L’accordo della durata di 36 mesi prevede di dotare un tratto lungo un chilometro dell’autostrada A35 che collega Milano a Brescia del sistema di ricarica induttiva. Se la sperimentazione iniziale darà esito positivo, l’infrastruttura di ricarica per auto elettriche potrebbe venire ampliata ulteriormente arrivando a coprire tutto il tratto autostradale. Il costo complessivo del progetto potrebbe arrivare a superare gli 80 milioni di euro. L’obiettivo di questa sperimentazione è di valutare l’efficienza della ricarica su strade dove le auto corrono ad alta velocità.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità