Spazio anche al campo "bio"

Le foto del profilo saranno animate e tutte le altre novità su Facebook

Le foto del profilo saranno animate e tutte le altre novità su Facebook
01 Ottobre 2015 ore 16:36

Autunno, inizia una nuova stagione, e anche per i social network è tempo di grandi cambiamenti: su Instagram sono state introdotte le pubblicità, Twitter pensa di allungare la striscia di 140 caratteri e non potevamo aspettarci che Facebook stesse a guardare le innovazioni dei suoi rivali. Gli uomini di Zuckerberg hanno lavorato sodo durante l’estate, e il pacchetto di novità che presentano a inizio ottobre è davvero sostanzioso, soprattutto per quanto riguarda l’aggiornamento del profilo. I cervelloni californiani, però, hanno cambiato strategia rispetto agli anni passati: troppe novità disorientano i sedentari internauti, gli aggiornamenti vanno introdotti in maniera graduale. Ma le nuove funzioni che presto saranno sul nostro computer rappresentano un grande passo in avanti nell’utilizzo e nella concezione del social network.

 

facebook-video-profile-gif

 

Video-profilo. Il profilo è una finestra essenziale per gli utenti di Facebook. Ha la funzione di mostrare l’immagine di noi che vogliamo dare al mondo, è pubblico, e può essere visualizzato da chiunque digiti il nostro nome su Google. Ora proprio sull’aspetto del profilo si stanno testando importanti novità, con una sperimentazione avviata negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Al posto della foto può essere pubblicato un breve video, della durata massima di sette secondi, in cui l’utente può scatenare la fantasia con espressioni buffe, pose serie o prospettive panoramiche. L’intuizione è arrivata per caso, durante un brainstorming (quei momenti dove i “geni” dell’azienda si trovano intorno a un tavolo e spremono i cervelli finché non esce un’idea vincente), come racconta un ingegnere a Tech Crunch. «Uno dei miei designer mi ha chiamato sull’account Facebook At Work, ma la sua foto profilo si stava muovendo. Io ho pensato che questa poteva essere una grande opportunità espressiva. Ha portato il profilo alla vita, puoi conoscere meglio la persona». Oltre al video è stata introdotta un’altra modifica che permetterà agli utenti di conoscersi meglio: l’immagine grande che fa da sfondo alla foto centrale ora potrà essere sostituita da una sequenza di cinque fotografie che scorreranno in secondo piano. Grazie alla striscia di immagini si potrà dare più informazioni sulla propria vita, ritraendo il luogo di lavoro, l’attività sportiva, la famiglia; insomma una visione a tutto tondo della vita degli utenti.

 

 

Foto temporanee. Sempre sulla pagina del profilo sono in arrivo altri cambiamenti, per fornire sempre più dettagli sui propri interessi a coloro che vogliono aggiungere “amici”. Si potranno infatti impostare foto con durata limitata, segnalabile in un angolino della stessa immagine. Questa funzione è stata pensata per chi in vacanza non vuole subire lo stress di continuo di guardare lo smartphone per rispondere ai messaggi, basta infatti postare una foto in una bella spiaggia caraibica e impostare la durata della vacanza perché tutti capiscano che non è il caso di disturbare l’interessato. Ma è utile anche per chi vuole aderire ad una campagna di sensibilizzazione, o vuole ricordare la memoria di un artista o di un personaggio scomparso, in quanto è sufficiente scegliere un’icona da impostare solo per la giornata celebrativa. Così risulta più semplice tenere il profilo sempre aggiornato. C’è poi un’altra novità riguardo all’immagine profilo: si tratta della possibilità di inserire una breve scritta sulla foto, preceduta o meno da hashtag, una sorta di piccolo commento a quello che viene mostrato. La foto di una ragazza che studia, con sopra la scritta “uffa”, fa capire bene lo stato di una studentessa impegnata in un esame, in un periodo in cui non ha molto tempo per stare con gli amici. Il profilo insomma viene ripensato per mostrare sempre meglio il proprio umore. In un’ultima istanza è uno zoom che partendo dal globo terrestre mette a fuoco la finestra della nostra cameretta, facendo vedere a tutti da cosa è determinato il nostro stato d’animo.

 

Mark Zuckerberg , Facebook

 

Post più lunghi. Anche un’idea “rubata” a Twitter è entrata negli update di Facebook: ecco arrivare pure qui la possibilità di allungare i propri post, aggiungendo altre strisce di testo. È una funzione prevalentemente giornalistica, serve infatti per aggiornare continuamente le notizie coi fatti che emergono man mano. Certamente non si tratta di una vera e propria imitazione, e ora è disponibile solo su dispositivi portatili, ma comunque segnala un’attenzione verso il mondo del giornalismo finora conquistato dal social rivale di Jack Dorsey. In più, sarà presto disponibile il campo “bio”, in cui racchiudere la propria persona in 100 caratteri.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia