Un po' di chiarezza

Libro della casa editrice di CasaPound, nessuna presentazione in Sala Galmozzi

Dopo le proteste dell'Anpi, il Comune ha spiegato che in realtà non c'è stata nessuna prenotazione della sala. La conferenza si terrà nella sede cittadina del movimento politico di estrema destra

Libro della casa editrice di CasaPound, nessuna presentazione in Sala Galmozzi
Bergamo, 10 Gennaio 2020 ore 16:56

«Non c’è nessuna polemica semplicemente perché noi non ne sapevamo nulla»: risponde così il Comune alla richiesta di un po’ più di chiarezza sul caso di Sala Galmozzi utilizzata per la presentazione di un libro (I segreti del calciomercato, del giornalista sportivo Paolo Bargiggia) edito dalla Altaforte Edizioni, casa editrice legata a Casa Pound. Il 9 gennaio, l’Anpi cittadina ha infatti scritto una lettera al sindaco Giorgio Gori per chiedere che la conferenza venisse annullata perché rappresentava una «offesa alla città» il fatto che una realtà legata a un movimento politico di estrema destra potesse utilizzare una sala intitolata a un ex sindaco che fu oggetto di persecuzioni razziali.

Inizialmente il Comune ha risposto (la mattina del 10 gennaio, giorno in cui ci sarebbe dovuta essere la conferenza) con una comunicato abbastanza vago, nel quale spiegava «che nessuna sala è stata concessa per l’evento a cui fa riferimento l’Anpi e che, a riprova, non esiste di fatti alcuna pubblicizzazione di tale evento sugli strumenti di comunicazione degli organizzatori». A richiesta di maggiori spiegazioni, informalmente da Palazzo Frizzoni qualcuno spiega: «Il comunicato era vago perché ci pare assurdo che sorga una polemica su un fatto che, in concreto, non esiste. Premesso che non sono gli assessori e men che meno il sindaco a occuparsi degli affitti delle sale comunali, ci siamo informati: c’era stata effettivamente una richiesta per Sala Galmozzi, ma nessuna ha versato la quota richiesta e quindi non si è neppure proceduto all’analisi della richiesta. Tutto qui».

Ma ci sarà o no la presentazione del libro della Altaforte Edizioni, quindi? Sì, ma non in Sala Galmozzi. Attraverso i profili social di alcuni membri di Casa Pound Bergamo, infatti, è stato reso noto che l’appuntamento è stato spostato nella sede cittadina del movimento politico di estremo destra, ovvero a La Cannoniera di via Nazario Sauro, ma l’orario (le 21) e gli ospiti (l’autore del libro e Lorenzo Cafarchio, rappresentante della Altaforte) sono confermati.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia