buone notizie

Lieto fine per la famiglia Marinoni: le ceneri di Flavio sono tornate a casa

La salma del fotoreporter era stata scambiata con quella di un’anziana cremonese di 80 anni

Lieto fine per la famiglia Marinoni: le ceneri di Flavio sono tornate a casa
Val Seriana, 14 Luglio 2020 ore 10:18

Lieto fine per l’assurda quanto drammatica vicenda che ha vissuto Morgan Marinoni, figlio del fotoreporter di Rovetta Flavio Marinoni: le ceneri del padre sono finalmente tornate a casa nella giornata di lunedì 13 luglio, a distanza di oltre tre mesi dalla morte avvenuta il 29 marzo all’istituto auxologico San Luca di Milano.

La salma del reporter di Rovetta, morto a causa del Coronavirus all’età di 65 anni, era stata infatti scambiata con quella di un’anziana cremonese di 80 anni e vegliata per tre giorni dai familiari della donna. Quindi era stata trasferita da Cremona a Bologna per essere cremata, prima di tornare al forno cremonese dove l’urna era stata bloccata dalla Procura in attesa della conclusione degli accertamenti.

Mercoledì 15 luglio alle 10 sarà celebrato il funerale nella chiesa parrocchiale di Rovetta e le ceneri saranno deposte nella cappella di famiglia nel cimitero del paese.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia