Da noi piace ancora Francesco

I nomi più diffusi del mondo in una coloratissima mappa

I nomi più diffusi del mondo in una coloratissima mappa
27 Maggio 2016 ore 16:10

[Per visualizzare la mappa ingrandita, cliccare qui.]

 

Da Oliver a Mohammed. Negli ultimi anni il nome arabo, omaggio al profeta Maometto, ha scalato ben 26 posizioni e si è preso la vetta nella speciale classifica dei nomi più diffusi in territorio britannico, confermandosi tra i più comuni nel mondo, considerando che primeggia sia a Oslo che in Israele. L’indagine, curata dal sito BabyCentre.co.uk e pubblicata da The Guardian qualche tempo fa, rivela il notevole incremento del nome Mohammed (in tutte le sue varianti, come ad esempio Muhamed o Muhammad), assegnato a 56.167 nuovi nati. Il dato sorprende ancor più se si considera che la popolazione di origine islamica presente in Gran Bretagna è solo il 4 percento, seppur in espansione.

La strana statistica mette in luce molto di più di quanto possa apparire, visto anche l’ingresso tra i primi 100 di nomi come Omar, Ali e Ibrahim. Non fanno eccezione i nomi femminili come Nun, arrivata al 29esimo posto, e Maryam, che ha avuto un incremento di 24 posizioni, passando dal 59esimo al 35esimo posto, anche se sui tre gradini del podio resistono: Sofia, Emily e Lily. Se nomi storici per il panorama britannico come Oliver e Jack resistono alle spalle di Mohammed, molti altri capisaldi della tradizione inglese perdono posizioni, come Charlie (6°) e Harry (7°), William, sceso al 12esimo posto, George, 18esimo, e John, addirittura al 98esimo posto; forte resta l’influenza di nomi americani come Dexter, Blake o Austin. Il Regno Unito dev’essere preoccupato: il blog di Independent è stato chiuso per le eccessive critiche mosse dalla popolazione inglese, dopo aver pubblicato la statistica testé presentata.

In Italia e in Europa. In Italia, possiamo notare come tra i maschi i cinque nomi più diffusi siano: Francesco, Alessandro, Andrea, Lorenzo e Matteo, considerando a novembre 2014 il 47,52% dei bambini su fonte ISTAT; mentre tra le femmine: Sofia, Giulia, Giorgia, Martina e Emma, su una percentuale del 40,16%.  Anche nel nostro Paese il nome Mohammed si difende bene: è il quarto nome più diffuso tra i bambini stranieri, dopo Adam, Rayan e Matteo, ma prima di Omar, Youssef e Gabriel; tra le bambine straniere, invece, è Sara a primeggiare, seguita da Sofia, Malak, Melissa, Aya e Marwa.

In Francia, il primato maschile spetta a Jean, Michel e Pierre, mentre al femminile comanda Marie con Nathalie e Moniqué. In terra tedesca sul trono troviamo Andreas, Christian, Friederik, Andrea, Anja e Anna. E in Spagna Carmen, Dolores e Isabel fanno da dirimpettaie a Francisco, Josè e Antonio

In tutto il mondo. A livello mondiale invece i due nomi più comuni sono Andrea e Maria. Il primo sfrutta il fatto che può essere usato per identificare sia uomini che donne, inoltre lo possiamo trovare in molte lingue: in catalano, (Andree), francese (André, Andrée, Andreina), greco (Andreas), inglese (Andrew, Andreana, Drew, Dandy, Andy); russo (Andrej), slavo (Ondra), spagnolo (Andrés, Andresa, Andrea), svedese (Anders), tedesco (Andreas, Andres, Dreis), ungherese (Andras, Andreas, Andy e Andor).

Per quanto riguarda Maria, la grande diffusione è dovuta alle varianti del nome: dai comuni Mary e Marielle fino a Polly e Manon, passando per Miriam e Maruska. Insomma ce ne vorranno ancora tanti di Mohammed prima di raggiungere due “colossi” del genere.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia