Servizio prezioso

Matteo, Marco e le radiografie a domicilio: un’arma in più contro l’epidemia

I due giovani hanno ideato un anno fa un servizio che si sta rivelando utilissimo. «Abbiamo decuplicato gli interventi e non contiamo le ore, ma la solidarietà è il nostro carburante»

Matteo, Marco e le radiografie a domicilio: un’arma in più contro l’epidemia
Val Seriana, 04 Aprile 2020 ore 19:22

di Giambattista Gherardi

Tutto è cominciato nell’aprile 2019, quando l’iniziativa di due 25enni, Matteo Ruggeri di Casnigo e Marco Spiezia di Bergamo, ha dato vita a una realtà innovativa. Ora, a un anno di distanza, quell’intuizione è diventata un’arma preziosa per combattere l’epidemia da Coronavirus. I due giovani, tecnici laureati di radiologia medica, sono i fondatori di RS Diagnostic, società che ha sede a Vertova. «L’idea – spiegano – era offrire un servizio di radiologia domiciliare rivolto a pazienti di ogni età che per motivi di salute non possono lasciare il proprio domicilio, o che per impegni lavorativi vogliono ridurre i tempi di attesa delle strutture. Il punto di forza del nostro servizio è che la prestazione medico-diagnostica viene eseguita presso qualsiasi abitazione, perché il nostro intervento non richiede nessun tipo di allestimento tecnico e, quindi, permette di evitare spostamenti del paziente».

Un servizio innovativo (è attivo tutti i giorni dalle 7.30 alle 20 al numero 3519363427) che nei giorni dell’epidemia ha assunto un’importanza strategica. «Non avremmo mai pensato – sottolineano Matteo e Marco – di vederci catapultati in una situazione che pare surreale. Il nostro lavoro si è trasformato in maniera radicale, ma pensiamo che il nostro progetto si stia rivelando quanto mai utile. La possibilità di effettuare degli esami diagnostici a domicilio permette di evitare di doversi recare nelle strutture ospedaliere già in forte criticità. Il telefono ha iniziato a squillare e siamo passati da una decina di chiamate settimanali a più di 100. Stiamo ricevendo un gran numero di richieste, ma ci stiamo impegnando con tutte le nostre forze per rispondere a tutti». Matteo e Marco mostrano di essere estremamente concentrati su quella che è una vera e propria missione, che li impegna tantissimo.

«Le giornate sono davvero difficili sia a livello fisico che psicologico, ma la forza ci viene data da tutte le persone ci chiamano per prenderci cura di loro. Ci teniamo a ringraziare tutte queste persone per il sostegno e la solidarietà che a loro volta ci dimostrano in ogni momento. Ecco il motivo per cui svolgiamo quotidianamente il nostro lavoro con passione e impegno. Ci sentiamo orgogliosi di essere utili al prossimo e di offrire un supporto alla sanità pubblica che da settimane sta lavorando in continua emergenza. Non ci siamo solo noi – ci tengono ad aggiungere -. Il nostro servizio fa parte di una rete che si sta dimostrando assai utile: farmacie, supermercati, alimentari. Tante persone stanno facendo sforzi enormi rimodulando i propri servizi per agevolare e supportare coloro che si ritrovano in difficoltà e non hanno la possibilità di uscire di casa».

E se l’imperativo resterà ancora a lungo quello di restare a casa, ecco che il servizio a domicilio (radiografie comprese) potrebbe diventare davvero un must imprescindibile. Matteo Ruggeri e Marco Spiezia l’hanno capito un anno fa e, probabilmente, stanno aiutando tutti noi ad uscirne prima. Per tutte le informazioni è attivo il sito www.rsdiagnostic.it.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia