Cronaca
La tragedia

Morto nel sonno a 14 anni giocatore dell’Asd Oratorio Calvenzano

Viveva a Trescore Cremasco. L’ha trovato la madre: era entrato in camera sua per svegliarlo. Disposta l’autopsia: si ipotizza che la morte sia dovuta a un problema cardiaco

Morto nel sonno a 14 anni giocatore dell’Asd Oratorio Calvenzano
Cronaca 01 Maggio 2021 ore 01:46

Tragedia nella notte tra giovedì 29 e venerdì 30 aprile Trescore Cremasco: Christian Bertazzoli, appena 14enne, è morto nel sonno. A trovarlo la madre, Anna Ogliari, avvocato, entrata nella sua cameretta per svegliarlo, intorno alle 6.30. Ma non c’è stata nessuna risposta. Immediata la chiamata al 112 e, sul posto, allertato dalla famiglia, anche un medico residente in zona. Purtroppo, per Christian, non c’è stato nulla da fare.

Frequentava l’istituto Pacioli di Trescore Cremasco (corso di relazioni internazionali per il marketing) e giocava a calcio per la Asd Oratorio Calvenzano. Oltre alla mamma lascia il papà Pierangelo, gommista a Pandino, e il fratello maggiore Flavio, diciottenne.

È stata disposta l’autopsia sul corpo del ragazzo che si svolgerà a Cremona la prossima settimana. Secondo le prime ricostruzioni pare la causa della morte sia dovuta un problema cardiaco.