Nuova apertura

Natura arriva a Oriocenter: il primo negozio italiano degli spagnoli (gli stessi di Tiger)

Il marchio iberico sbarca per la prima volta nel nostro Paese con un punto vendita nel mall bergamasco. Oggettistica per la casa, vestiti, accessori, il tutto con un occhio rivolto alla sostenibilità

Natura arriva a Oriocenter: il primo negozio italiano degli spagnoli (gli stessi di Tiger)
Bergamo, 23 Luglio 2020 ore 01:48

Ha aperto finalmente a Oriocenter il primo negozio italiano di Natura, realtà che quest’anno festeggia ventotto anni dall’apertura del suo primo negozio a Barcellona. Grande soddisfazione da parte di tutto lo staff di Oriocenter: «Siamo orgogliosi – ha detto Ruggero Pizzagalli, direttore del mall – di essere stati scelti da Natura per il loro ingresso nel mercato italiano». Una scelta che implicitamente non può che riconoscere a Oriocenter il suo ruolo di primissimo rilievo all’interno del contesto nazionale ed europeo.

La storia di Natura comincia nel 1979, quando Sergio Durany, figlio e nipote di calzolai, lascia la facoltà di Medicina per aprire, insieme ad alcuni amici, un laboratorio di design e autoproduzioni nel quale si trasformano lattine usate in oggetti d’uso quotidiano. Una storia che poi continua con i numerosi viaggi di Sergio e dei suoi amici tra India, Africa, America Latina, Cina, viaggi in cui – come si legge in un comunicato congiunto diffuso da Oriocenter e da Natura – «apprendono il valore del rispetto per il mondo e cominciano ad acquisire i primi prodotti per portarli a casa».  Ed è nel 1992, l’anno delle Olimpiadi di Barcellona, che apre il primo negozio Natura. Che ancora oggi si definisce come faceva allora: «Un bazar di souvenir raccolti durante i viaggi tra luoghi esotici e altri continenti, un universo nuovo che nasce con il desiderio di offrire una prospettiva diversa attraverso una panoplia di prodotti pensati per far sorridere il mondo».

Ana Combalia, tra le fondatrici del negozio, racconta: «Il nostro progetto nasce con la curiosità di scoprire il mondo e tutti i diversi elementi che ne fanno parte, siano essi persone, culture, piante o animali. Per questo da sempre lavoriamo per trovare un equilibrio fra produttività e rispetto per il mondo che ci circonda».

Piccola – ma, con il senno di poi, prevedibile per via di una discreta parentela concettuale tra i due negozi – curiosità: mentre Natura continuava la sua andatura di successo in Spagna, Andorra e Portogallo, nel 2011 Ana e Javier seminavano nel Nord d’Italia le radici del marchio danese Tiger dopo averlo scoperto a Madrid. Otto anni e 65 negozi più tardi, nel 2019, hanno lasciato il comando del brand dedicandosi alla diffusione del loro Natura, decidendo così di puntare allo stesso Nord Italia che tanto accogliente era stato con Tiger.

Un negozio tutto da scoprire, difficile da raccontare e proprio per questo assolutamente da visitare: «Siamo orgogliosi – ha dichiarato ancora Ana – di portare in Italia Natura, perché rappresenta a pieno i nostri valori: i tratti fondamentali di questo marchio sono la coerenza e l’impegno per fare un mondo migliore prendendosi cura di tutto quello che ne fa parte, in tutti i modi possibili, dal riciclaggio dei materiali alla scelta di partner che usino energia verde, dalla riduzione dello spreco negli imballaggi alla vendita di prodotti fatti di materiali sostenibili e duraturi scelti da cooperative o fornitori che rispettino le politiche di Csr. Il tutto tramite la vendita di un vasto assortimento di prodotti colorati, belli per la casa, oltre che abbigliamento, accessori, articoli per i viaggi, per il bagno, ma anche libri e oggettistica da regalo. Teniamo poi molto anche all’ambiente: da noi troverete un negozio pieno di piante, legno e bei materiali: il miglior biglietto di visita per trasmettere questo amore per la Natura».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia