arrestato tra bergamo e brescia

Nei doppi fondi dei sedili 3 chili di coca e 120 mila euro in contanti: in carcere un 25enne

I doppi fondi si aprivano grazie a un meccanismo idraulico attivato da un elettromagnete

Nei doppi fondi dei sedili 3 chili di coca e 120 mila euro in contanti: in carcere un 25enne
Cronaca 03 Settembre 2021 ore 10:15

Nascondeva e trasportava droga e contanti in doppi fondi ricavati sotto i sedili anteriori dell’automobile, chiusi da un meccanismo azionabile con un elettromagnete. Un sistema ingegnoso, che però non è bastato a evitare il carcere a un corriere della droga di 25 anni.

Come riportano i colleghi di PrimaBrescia, si tratta di un giovane di origini marocchine, arrestato ieri (giovedì 2 settembre) al confine tra le province di Bergamo e Brescia. Perquisendo la monovolume su cui era a bordo, una Volkswagen Touran, la Squadra Mobile di Brescia ha trovato 3 chili di cocaina e oltre 120mila euro in contanti.

A tradire il venticinquenne non è stato il controllo dell’autovettura, che era filato liscio, bensì l’eccessivo nervosismo mostrato durante le verifiche delle forze dell’ordine. Così gli agenti hanno deciso di portarlo in questura per ulteriori accertamenti: è stato durante la seconda perquisizione che sono stati scoperti i doppi fondi sotto i sedili, che si aprivano grazie a un sistema idraulico di sollevamento, attivabile appunto grazie all’elettromagnete. Nel vano la polizia ha trovato quattro buste di nylon termosaldato contenenti tre chilogrammi di polvere bianca e i contanti.

Il giovane è stato arrestato e la custodia cautelare in carcere confermata. È stato trasportato a Canton Mombello, mentre sono in corso le indagini della squadra Antidroga per scoprire provenienza e destinazione della cocaina.