Cronaca
Il 20 luglio riapre l'ambasciata Usa

Ora a Cuba si può andare in crociera

Ora a Cuba si può andare in crociera
Cronaca 13 Luglio 2015 ore 08:30

Per la stagione invernale di quest’anno Msc Crociere ha annunciato che Opera, una delle tante navi del gruppo, avrà come homeport L'Avana, potendo in questo modo offrire a chi lo desidera la bellezza di ben 16 differenti crociere nel Mar dei Caraibi. La rivelazione arriva direttamente da quella che è forse la più grande compagnia navale al mondo, giusto qualche settimana prima che gli Usa riaprano la propria ambasciata sul territorio di Cuba e nei giorni in cui la JetBlue torna a offrire un volo diretto che collega New York con l'isola. La prima crociera partirà da L’Avana il 22 dicembre 2015, al termine del Grand Voyage che prenderà il via da Genova il 2 dicembre. Per garantire agli ospiti la possibilità di scoprire la capitale cubana, il Grand Voyage arriverà lì il 18 dicembre e riprenderà il suo itinerario prima di tornare a Cuba per lo scalo finale del viaggio il 21 dicembre.

 

 

I pacchetti. La compagnia navale ha spiegato sul suo sito web che gli itinerari settimanali a disposizione dei turisti prevedono un pacchetto Fly & Cruise, che oltre alla crociera comprende anche il volo dall'Italia, o da eventuali altri Stati. L’apertura delle vendite di questa nuova tipologia di crociera inizia giovedì 9 luglio attraverso numerosi canali di vendita. Per le escursioni e i servizi a terra Msc Crociere ha scelto come partner Cubanacan, il gruppo con sede a Cuba creato più di 20 anni fa, noto per i suoi professionisti esperti e per l’elevata qualità dei servizi offerti.

 

 

La nave della crociera. L’Opera è una nave da 2.120 passeggeri, che proprio in questi giorni è uscita dallo stabilimento Fincantieri di Palermo completamente rinnovata e allungata di 24 metri grazie ai lavori del Programma Rinascimento. È una nave che scriverà la storia in quanto sarà la prima ad offrire ai turisti la possibilità di esplorare le magnifiche bellezze di Giamaica, Isole Caiman e Messico, con l’assoluta novità, appunto, di poter anche trascorrere 2 notti e 2 giorni e mezzo nella capitale cubana. «Siamo particolarmente orgogliosi nel rendere questa entusiasmante destinazione disponibile per i nostri ospiti» così ha dichiarato Gianni Onorato, Chief Executive Officer di MSC Cruises.

 

 

Cosa vedere a Cuba. Le terre di Fidel Castro sono molto note per l’immensa ricchezza naturale che custodiscono, soprattutto per tutto ciò che riguarda il paesaggio marino, unico e inconfondibile nel suo genere. Anche le città e l’interno dell’isola sono caratterizzate da numerose peculiarità che li hanno trasformati in un posti unici al mondo. Moltissimi edifici e monumenti sono oggi inseriti nei libri di storia a testimoniare la bellezza di quella che viene ancora definita architettura coloniale, senza poi dimenticare le molte testimonianze della cultura caraibica, africana e spagnola. La prima cosa che tutti consigliano di vedere è L'Avana, la capitale del Paese. Conosciuta anche come Perla dei Caraibi sorge intorno a un porto naturale ed è caratterizzata da una lunga linea costiera, nota come "Le spiagge d'Oriente", tra cui spicca Guanabo, una delle più belle di tutta l'isola.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter