Un po' di speranza

Ogni tanto una buona notizia: al Papa Giovanni ci sono più pazienti dimessi che ricoverati

A fronte di venti persone giunte al pronto soccorso, ne sono uscite 24, o perché guarite o perché in via di guarigione

Ogni tanto una buona notizia: al Papa Giovanni ci sono più pazienti dimessi che ricoverati
Bergamo, 03 Aprile 2020 ore 12:27

Già una volta, vedendo un primo calo nel numero dei contagi, avevamo pensato di poter iniziare a scorgere la luce in fondo al tunnel. Una luce che però si era spenta velocemente, nell’arco di 48 ore. Tuttavia, negli ultimi giorni stiamo effettivamente iniziando a scorgere un cambio di rotta. I numeri sull’andamento dell’epidemia ci confortano e anche dall’ospedale Papa Giovanni le notizie che arrivano lasciano spazio all’ottimismo.

Come riporta L’Eco di Bergamo, per la prima volta (al netto delle persone che sono rimaste vittime) i numeri relativi ai ricoveri di pazienti Covid sono inferiori a quelli dei pazienti dimessi perché guariti o perché trasferiti nelle Rsa e nelle altre strutture territoriali per essere assistiti sulla via della guarigione definitiva.

Già all’inizio della settimana la struttura sanitaria aveva registrato una leggera flessione degli accessi e questa tendenza si è andata via via consolidandosi. Ieri (giovedì 2 aprile) i nuovi ricoveri si erano fermati a 20, mentre le dimissioni dall’ospedale erano 24.

Inoltre, il personale sanitario del Papa Giovanni sta assistendo anche ad un cambiamento nella tipologia degli accessi al pronto soccorso, che gradualmente sta riprendendo l’attività ordinaria. Sempre nella giornata di giovedì 2 aprile 38 casi hanno riguardato sospetti pazienti Covid o accertati, mentre altri 30 presentavano altre patologie.

Tuttavia non dobbiamo commettere l’errore di credere di essersi lasciati il peggio alle spalle. Oltre 400 persone sono ancora ricoverate, molte delle quali in condizioni gravi. Le terapie intensive degli ospedali lombardi sono ai limiti della saturazione e i tempi di permanenza nelle rianimazioni continuano ad essere assai lunghi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia