Cronaca
Caccia all'uomo

Pirata della strada investe donna con i due figli e scappa. Gravissimo il bambino

L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi (6 maggio) a Merate. Il bimbo di 7 anni è stato portato in codice rosso al Papa Giovanni. Si cerca, anche in Bergamasca, l'automobilista autore dello schianto

Cronaca 06 Maggio 2021 ore 18:19

Nel pomeriggio di oggi, giovedì 6 maggio, a Merate è avvenuto un drammatico incidente: una donna, sua figlia e suo figlio sono stati investiti da un pirata della strada, che dopo lo schianto è fuggito. Lo racconta PrimaMerate.

L’auto, una vettura scura, ha anche sfiorato un quarto uomo, che fortunatamente non è rimasto ferito ma che ha lanciato l'allarme. Il bambino investito si trova in gravissime condizioni. Le forze dell'ordine si sono subito messe sulle tracce dell'uomo e stanno battendo anche la provincia di Bergamo.

Il gravissimo incidente è avvenuto poco prima delle 16.30 in via degli Alpini a Merate, nei pressi della caserma dei Vigili del Fuoco. La famiglia è stata travolta dalla vettura e l’automobilista, invece che fermarsi a prestare soccorso, ha pigiato sull’acceleratore allontanandosi a tutta velocità dal luogo del sinistro.

Sulle sue tracce si sono lanciati i Carabinieri di Merate, mentre i sanitari si sono precipitati in via degli Alpini per soccorrere i feriti. La mamma, di 38 anni, e la figlia maggiore, una ragazzina di 12 anni, secondo le prime testimonianze raccolte sul posto, non sono in pericolo di vita. Decisamente più grave il quadro clinico del figlio minore della donna, un bimbo di 7 anni.

10 foto Sfoglia la gallery

La centrale operativa dei Areu ha inviato sul posto, con il codice rosso di massima gravità diversi mezzi di soccorso. A Merate è stato dirottato anche l’elicottero decollato da Como.

Il bimbo, che ha riportato un grave politrauma, è stato trasportato all’ospedale di Bergamo in eliambulanza in codice rosso. Serie, ma non critiche le condizioni della sorella, che ha riportato un trauma dorsale ed è stata trasferita in codice giallo all’ospedale Manzoni di Lecco, mentre la madre è stata portata al Mandic di Merate in codice verde, con diverse contusioni.