Sulla strada Francesca

Pizzicato con una prostituta, dà il nome del fratello: maxi multa da 10mila euro

Sia l'uomo che la professionista del sesso sono stati multati per atti osceni in luogo pubblico. Inoltre, l’uomo è stato denunciato per falsa attestazione a pubblico ufficiale

Pizzicato con una prostituta, dà il nome del fratello: maxi multa da 10mila euro
17 Settembre 2020 ore 16:32

Per scampare al controllo delle forze dell’ordine ha pensato di spacciarsi per suo fratello, ma purtroppo gli è andata male. Un uomo, pizzicato dai carabinieri nel bel mezzo di un “incontro romantico” con una prostituta, è stato scoperto e sanzionato nella notte di martedì 15 settembre con una maxi multa del valore di 10mila euro.

Come riporta PrimaTreviglio, i controlli dei militari delle compagnie di Bergamo e Treviglio, volti al contrasto dello sfruttamento della prostituzione e della tratta degli esseri umani, si sono concentrati in particolare lungo la strada provinciale Francesca, nei territori dei comuni di Calcinate, Mornico al Serio, Ghisalba e Cologno al Serio.

Nel corso della notte, dunque, i carabinieri hanno svolto una serie di accertamenti nei luoghi in cui più volte è stata riscontrata la presenza di prostitute, identificando il cliente e la prostituta che sono stati multati per atti osceni in luogo pubblico. Inoltre, l’uomo è stato denunciato per falsa attestazione a pubblico ufficiale, in quanto aveva fornito le generalità del fratello. Complessivamente sono state controllate 15 donne, per la maggior parte di origine rumena, e una cinquantina di automobilisti, fra i quali 12 di interesse operativo con precedenti per reati vari. Altri 8 automobilisti sono stati poi sanzionati per l’inosservanza delle ordinanze sindacali “antiprostituzione” e 4 sono stati contravvenzionati per violazioni varie al codice della strada.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia