Tutte le categorie

Il punto sulla pallavolo bergamasca Scanzo ok, riparte la Don Colleoni

Il punto sulla pallavolo bergamasca Scanzo ok, riparte la Don Colleoni
12 Dicembre 2018 ore 11:14
In apertura, foto (di Luca De Cani) dell’esultanza delle ragazze della Don Colleoni Trescore

 

Torna il consueto appuntamento settimanale con il panorama della pallavolo bergamasca. Dopo i successi di Zanetti e Olimpia, sono arrivate le battute d’arresto di Cisano (A2) e Grassobbio (B), mentre lo Scanzo (B) continua la marcia nelle zone alte della classifica. In B2 femminile colpo del Brembo, che fa suo il derby con il Caseificio Paleni Casazza.

 

 

Serie A2 maschile, Cisano ko. Dopo la prima storica affermazione casalinga, la Tipiesse Cisano non concede il bis e perde in quattro set fra le mura amiche contro la Sieco Impavoda Ortona. I bergamaschi partono con il medesimo schieramento delle ultime uscite ma dopo aver perso il primo set 20-25, riesco a rimettersi in carreggiata riequilibrando la situazione con un 25-21. Il terzo va ancora male per la squadra allenata da Cristian Zanchi (19-25), travolta dalla coppia Ogurcak e Marks, e che prova a reggersi su Milesi. Il tecnico bergamasco si gioca la carta Burbello e prova ad attingere dalla panchina per raddrizzare l’incontro, ma Ortona fa suo anche il quarto parziale chiudendo 21-25.

 

 

Serie B maschile: vola lo Scanzo, cede il Grassobbio. Prosegue la striscia vincente dello Scanzorosciate, che si impone in quattro set a Bolzano. La squadra allenata da Marchesi fa leva su un’altra ottima prova di Bonetti (21 punti) e Corti (15 punti) facendo la voce grossa sin dai primi scambi in cui mostra la propria supremazia andando a vincere il set d’apertura sul 13-25. I bergamaschi proseguono l’opera devastante anche nel secondo (18-25), mentre calano nel terzo, perso a 19 a causa dei molti errori. Ma nella quarta frazione le parti si invertono con gli altoatesini fallosi e lo Scanzo abile ad approfittarne per il 20-25 che chiude i giochi. Battuta d’arresto interna invece per l’Mgr Grassobbio, sconfitto in tre set dai Diavoli Rosa Brugherio capolisti. Troppo forti gli ospiti che nel giro di pochissimo tempo riescono a chiudere la pratica Grassobbio con un doppio 19-25 cui fa seguito il 14-25 che vale lo 0-3.

 

 

Serie B1 femminile: riscatto Don Colleoni, Lurano ancora ko. Tornano sorrisi e successi in casa Don Colleoni Trescore dopo l’affermazione al tie-break in casa della Picco Lecco. Le trescoritane vanno sotto due volte (25-16 nel primo e terzo parziale), ma riescono a risalire la china aggiudicandosi il secondo e il quarto set rispettivamente 21-25 e 24-26 grazie ai 20 punti di Chiara Pinto. Senza storia la frazione decisiva, con le bergamasche che raggiungono repentinamente quota 15 mentre le lecchesi si fermano a 8. Nulla da fare invece per la Pneumax Lurano, che crolla in casa contro Garlasco in tre set. Le pavesi passano facilmente nei primi due set (chiusi a 16 e 19), mentre devono faticare un po’ di più nel terzo vinto a 23.

 

 

Serie B2 femminile: derby al Brembo. Lo scontro fra compagini bergamasche premia il Brembo, che domina il derby con il Caseificio Paleni. La squadra allenata da Borgnolo si impone senza troppi problemi lasciando le avversarie a 16, 18 e 15 e sfruttando la gran serata di Capoferri e Cassis, autrici rispettivamente di 16 e 15 punti. Vince anche la Cbl Costa Volpino che supera senza troppi problemi la Serteco Genova, ma perde per infortunio l’opposta Zavaglio (possibile a breve un innesto). Male il Lemen che, senza Camarda, Erba e Tagliaferri, cede in tre set ad Alseno.

 

 

Serie C: successi per Olimpia e Ponti sull’Isola. In campo maschile netta affermazione dell’Olimpia Azzano, che vince 3-0 la sfida con i cugini dell’Atlantide Brescia. Vittoria al tie-break per il Nembro, che passa a Viadana, mentre la D Ingredients Ares Redona cade a Gorgonzola. Battuta d’arresto in tre per Gold Gorlago Scanzo ed Edilcoming Cisano contro Remedello e Radici Cazzago. Per quanto concerne il settore femminile, il Valpala cade a Monza, mentre c’è il primo sorriso per la Lame Perrel Ponti sull’Isola (3-0 sulla Cistellum). Gorle ko in quattro set sul campo della Idras Casaglia, con due set persi ai vantaggi (27-25). Nell’altro raggruppamento, Il Celadina si impone per 3-0 sul Curno, mentre la Groupama Brembate Sopra vince anche in casa della Promoball Sanitars. Vittoria anche per il Seriana Volley, mentre il Lemen cade a Rivalta.

Serie D. Vittorie per Almevilla e Zotup Aurora Seriate, che ottengono bottino pieno contro Bormiese e Solaro, mentre la Fame Axa Ragno Calcio vince il derby con la Cp 27. Nel girone D la Pizzeria Del Campione Treviglio passa in quattro set sul campo della Top Team Mantova. In campo femminile, l’Ambivere batte il Progetto Orago e sale al terzo posto. La Clivati Impianti Zanica si aggiudica il derby con la Veradent Bonate Record nel derby del girone E. Il Carobbio cade a Cernusco, mentre Lurano passa a Segrate. Nel girone F il Mozzo vince in cinque set a Credera, mentre cadono Villongo, Excelsior, Lallio e Lemen. Nel recupero della nona giornata, giocatosi martedì 11 sera, netta affermazione della Cp 27 Grotta Azzurra capolista che liquida in tre set (24-26, 15-25, 19-25) l’Aurora Seriate.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali