Ascoltate 1.250 donne

Quanto piace Gori alle italiane Quinto per eleganza tra i sindaci

Quanto piace Gori alle italiane Quinto per eleganza tra i sindaci
Cronaca 29 Agosto 2017 ore 04:30

Non male, ma poteva andare meglio. Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, ormai lanciato nella corsa verso il Pirellone, si deve accontentare di un piazzamento di tutto rispetto ma fuori dal podio in una graduatoria forse poco influente dal punto di vista politico, ma certamente in grado di accarezzare l'ego di ogni uomo. Stiamo parlando della graduatoria, stilata dal portale Spot and Web, dei primi cittadini più eleganti d'Italia, e nella quale Gori s'è piazzato al quinto posto.

A giudicare lo stile dei sindaci del Belpaese, sono state 1.250 donne contattate dal portale attraverso i principali social network (ovvero Facebook, Twitter e Instagram). A volare sul gradino più alto del podio, con il 17 per cento delle preferenze, è il primo cittadino di Viareggio, Giorgio del Ghingaro. «Capello brizzolato, portamento “regale”, mascella anglosassone e stile british che non passa mai di moda» scrive Spot and Web nella descrizione dello "stilosissimo" sindaco, che è anche un noto esperto tributario italiano nonché un appassionato golfista, sport che si addice particolarmente a questa graduatoria. Di centrosinistra, è stato anche sindaco della sua città natale, Capannori, in provincia di Lucca.

Alle sue spalle, un po' a sorpresa, spunta il primo cittadino partenopeo Luigi de Magistris, fermo al 16 per cento. Sempre impeccabile nell’abbigliamento, con uno stile curato ma informale, ha sdoganato in quel di Napoli l’abito portato spesso senza cravatta. Certo, fosse per lui preferirebbe essere un po' più su nella classifica di gradimento piuttosto che in quella dell'eleganza, ma sempre meglio che niente... Altro sindaco del Sud sul terzo gradino del podio: Giuseppe Falcomatà di Reggio Calabria (15 per cento). Giovane (34 anni ancora da compiere), sguardo e taglio di capelli sbarazzino alla Tom Cruise, predilige gli spezzati agli abiti più formali.

Ma scendiamo dal podio, lì dove s'è fermato proprio il nostro sindaco Gori. Perché se il quarto posto è andato al cagliaritano Massimo Zedda (13 per cento), l'ex numero uno di Magnolia ottiene un più che dignitoso quinto posto (11 per cento). Merito, stando a quanto riportato dal portale autore della graduatoria, del suo stile impeccabile «nell'eleganza e nella cura dei dettagli. L’occhio azzurro accentua l’armoniosità della sua immagine. Predilige lo stile classico a tinta unita, genere manager berlusconiano, puntando sul chiaro delle camicie per evidenziare il colore dei suoi occhi». Un riconoscimento che si aggiunge a quello, certamente di maggior valore, riservatogli qualche mese fa da Il Sole 24 Ore, che aveva posizionato Gori al decimo posto della classifica dei sindaci più apprezzati d'Italia.