a cavernago

Ragazzini rompono una panchina, pizzicati dovranno ripulire il parco dai rifiuti

Protagonisti della vicenda una decina di giovanissimi, con un'età compresa dagli 11 ai 14 anni

Ragazzini rompono una panchina, pizzicati dovranno ripulire il parco dai rifiuti
28 Agosto 2020 ore 09:37

Avevano rotto all’inizio di giugno una panchina e un tavolo nell’area verde di Cavernago, vicino al Serio, con l’obiettivo di recuperare il legname necessario a costruire una casetta di legno. È la giustificazione che una decina di giovanissimi, di età compresa dagli 11 e i 14 anni, ha dato al Comune dopo essere stati pizzicati. Una scusa, però, parsa molto debole: per questa ragione, a causa del vandalismo messo in atto dovranno “regalare” due giorni del loro tempo per ripulire il parco cittadino dai rifiuti nel mese di settembre.

La polizia locale è riuscita a risalire all’identità dei ragazzini attraverso alcune segnalazioni e li ha convocati insieme ai genitori. Come ha spiegato all’Eco di Bergamo il sindaco Giuseppe Togni, far ripulire il parco ai giovanissimi non è un atto punitivo, bensì un modo per sensibilizzarli sul rispetto del patrimonio pubblico.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia