Cronaca
Erano sul treno

Rapinati in stazione a Bergamo due sedicenni. Rubati 20 euro e una catenina

L'episodio risale a sabato 20 novembre. I giovani erano in compagnia di un'amica; a derubarli un trentenne extracomunitario

Rapinati in stazione a Bergamo due sedicenni. Rubati 20 euro e una catenina
Cronaca Bergamo, 23 Novembre 2021 ore 11:22

Erano arrivati a Bergamo in treno per trascorrere il pomeriggio in città, ma sulla strada del ritorno sono stati rapinati. Vittime tre giovani dell’Isola, due ragazzi di 16 anni e una ragazza di 15 anni, derubati da un extracomunitario (forse senegalese) sulla trentina prima ancora che il convoglio lasciasse la stazione di Bergamo per riportarli a casa.

L’episodio, riportato da L’Eco di Bergamo, risale a sabato 20 novembre: l’uomo avrebbe rubato una catenina d’oro e 20 euro. I tre ragazzini erano a bordo del convoglio Bergamo-Milano Porta Garibaldi quando hanno denunciato il fatto alla polizia ferroviaria. Erano seduti nella penultima carrozza insieme ad altre persone, quando si è avvicinato il trentenne che, inizialmente, ha chiesto loro se avessero qualche moneta da dargli.

Davanti al no pronunciato da uno dei sedicenni, il senegalese si è seduto a fianco della quindicenne iniziando a disturbarla e provocarla, tanto che i due amici sono intervenuti per difenderla, dicendo all’uomo di smetterla.

A quel punto il trentenne ha iniziato a insultare i giovani: uno ha cercato di allontanarsi, ma l’uomo lo ha colpito con un pugno alla gamba per farlo sedere nuovamente. Il sedicenne ha quindi preso il portafogli, ma il senegalese ha allungato la mano e preso 20 euro. Poi ha strappato la catenina d’oro all’altro. Quindi, raggiunto da un connazionale, si è allontanato.